Raikkonen spera in un miglioramento ma sa che non dipende solo dal suo team

Kimi Raikkonen:
Kimi Raikkonen:

Il pilota dell’Alfa Romeo Kimi Raikkonen dice che ci sono molti fattori “fuori dal suo controllo” e anche da quello della sua squadra per far si che il suo team sia più competitivo quest’anno. Raikkonen e il compagno di squadra Antonio Giovinazzi hanno accumulato solo otto punti in coppia lo scorso anno, segnando quattro punti ciascuno, con il team Alfa Romeo che ha concluso la stagione all’ottavo posto nella classifica costruttori davanti solo a Haas e Williams.

Kimi Raikkonen spiega che ci sono molti fattori “fuori dal suo controllo” per far si che il suo team sia più competitivo quest’anno

Raikkonen spera in un miglioramento delle prestazioni del team questa volta, ma ha riconosciuto che lo stop ai cambiamenti rispetto al 2020 quest’anno ostacolerà i tentativi dell’Alfa Romeo di andare avanti. “Credo che nulla sia garantito, saranno più o meno le stesse vetture ma ci saranno piccoli cambiamenti e speriamo di poter essere un po’ più forti”, ha detto il finlandese.

“Ovviamente abbiamo avuto problemi con il motore e sono sicuro che sarà un po’ meglio di prima. Ma ci sono molte cose che sono fuori dal nostro controllo visto che le regole hanno imposto solo pochi cambiamenti, quindi dovremo vedere quanto perdiamo e quanto possiamo recuperare.

“Dovremo aspettare e vedere se saremo in una posizione migliore”. Giovinazzi arriva alla sua terza stagione con l’Alfa Romeo e crede che la squadra debba mettersi in una posizione in cui questa volta può combattere per il settimo posto di AlphaTauri.

“Quello che abbiamo fatto l’anno scorso è stato di andare avanti e speriamo per la prossima stagione di lottare con AlphaTauri, sarebbe davvero bello”, ha aggiunto Giovinazzi. “Speriamo di poter ottenere una macchina migliore e un motore migliore e lottare per i punti in ogni gara”.

Ti potrebbe interessare: Raikkonen non si preoccupa degli Esports: “Ho cose migliori da fare”

Kimi Raikkonen
Il pilota dell’Alfa Romeo Kimi Raikkonen spiega che ci sono molti fattori “fuori dal suo controllo” per far si che il suo team sia più competitivo quest’anno

Ti potrebbe interessare: Ferrari come con Giovinazzi fa bene a far aspettare i suoi piloti junior

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti
Total
0
Share