Luca Napolitano celebra 115 anni di storia Lancia, con la puntata 2 del docufilm “Eleganza in movimento”

Va in onda la seconda parte del docufilm sui 115 anni di storia Lancia, con Luca Napolitano che dialoga con Roberto Giolito
Lancia
Lancia

Dopo aver discusso di Design con Jean-Pierre Ploué, Chief Design Officer e Head of Lancia Design di Stellantis, va in onda la seconda parte del docufilm sui 115 anni di storia Lancia, con Luca Napolitano, amministratore delegato di Lancia, che dialoga con Roberto Giolito, Head of Heritage marchi Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth, sull’evoluzione del logo Lancia, intrecciando la sua storia con i nomi dei modelli del marchio.

“Lancia è un marchio con un’identità che nasce nei primi giorni ed è rimasta immutata per 115 anni”, ha affermato Luca Napolitano, amministratore delegato del marchio Lancia. “Un’identità forte, fatta di un logo elegante e distintivo, ma anche di tanti nomi di modelli iconici che hanno caratterizzato i sogni di milioni di appassionati. Si ispirano all’alfabeto greco e alle strade consolari dell’antica Roma. Questo è un patrimonio che pochi altri marchi automobilistici possono vantare, uno che vogliamo preservare e da cui trarremo ispirazione per costruire il futuro della nuova Lancia”.

La storia e l’identità di Lancia vanno viste anche nell’ottica dell’evoluzione del suo logo, che da tempo ha caratterizzato due elementi fondamentali: un volante e una lancia. Il primo logo della storia Lancia è stato presentato nel 1907, ed è molto semplice ed essenziale. Il nome “Lancia” è scritto in maiuscolo bianco su fondo scuro e rettangolare. La “L”, notevolmente più grande e leggermente sfalsata, è un elemento stilistico che avrebbe contraddistinto il logo per decenni. Il carattere è chiaro, con grazie agli angoli delle lettere.

Nello stesso anno è stata lanciata anche una versione “più morbida” del logo, che convive con la prima e in cui la parola Lancia è in corsivo dorato. Questa versione più sinuosa ed elegante sposa idealmente lo stile delle prime vetture realizzate dalla casa automobilistica torinese con l’estetica dell’epoca, dominata dall’Art Nouveau.

Ti potrebbe interessare: Stellantis prevede di lanciare 6 veicoli elettrici in Corea del Sud entro il 2026

Ti potrebbe interessare: Lancia Ypsilon: la nuova generazione sarà premium e con tante novità

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share