Il gruppo Aramis di Stellantis cercherà l’IPO a Parigi

Aramis, che gestisce una piattaforma online per l’acquisto di auto usate, ha dichiarato di voler raccogliere almeno 250 milioni di euro
stellantis
Stellantis

Aramis Auto, di proprietà del nuovo gruppo Stellantis NV, ha dichiarato mercoledì che sta rivedendo una possibile quotazione alla borsa Euronext di Parigi. Aramis, che gestisce una piattaforma online per l’acquisto di auto usate, ha dichiarato di voler raccogliere almeno 250 milioni di euro (306,3 milioni di dollari) con l’offerta pubblica iniziale, ma ha osservato che la quotazione rimane soggetta a condizioni di mercato favorevoli.

Aramis Auto: Nicolas Chartier e Guillaume Paoli continueranno ad essere azionisti di riferimento

Stellantis – che si è formata con la fusione della casa automobilistica Peugeot e del gruppo Fiat Chrysler – possiede circa il 70 per cento del capitale della società e non venderebbe alcuna azione come parte della quotazione, ha detto Aramis. Aramis ha affermato che i fondatori Nicolas Chartier e Guillaume Paoli continueranno ad essere azionisti di riferimento e a guidare la società dopo l’IPO.

Per l’esercizio finanziario che si concluderà il 30 settembre, la società di Stellantis prevede entrate organiche di oltre 1,25 miliardi di euro e un margine per gli utili prima di interessi, tasse, deprezzamento e ammortamento tra il 2,7 per cento e il 2,9 per cento.

Entrambi gli obiettivi sono su base pro-forma per includere il recente accordo con CarSupermarket e non presuppongono ulteriori interruzioni legate alla pandemia di coronavirus. Vedremo dunque se davvero l’azienda specializzata nella vendita di auto online raccoglierà 250 milioni di euro durante la sua prossima IPO. Quello che è certo è che i suoi manager puntano su una forte crescita dell’azienda, in particolare attraverso acquisizioni. Vedremo dunque cosa riuscirà ad ottenere Stellantis in proposito.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: il gruppo guidato da Carlos Tavares prolunga il fermo di uno stabilimento a causa della crisi dei chip

Aramisauto
Aramis Auto, che gestisce una piattaforma online per l’acquisto di auto usate facendo parte del gruppo Stellantis, ha dichiarato di voler raccogliere almeno 250 milioni di euro

Ti potrebbe interessare: Stellantis Vigo: la fabbrica del quarto gruppo automobilistico al mondo prevede di sospendere la sua produzione fino al 31 maggio

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share