Fiat

Fiat Panda: rinviata la ripresa della produzione

Fiat Panda

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha rinviato la prevista ripresa della produzione della city car Fiat Panda alla prossima settimana. Il motivo della decisione è la debole domanda sul mercato italiano, hanno affermato i sindacati. La domanda è precipitata a seguito della nuova pandemia di coronavirus. La produzione nello stabilimento di Pomigliano d’Arco nell’Italia meridionale era prevista per riprendere lunedì 8 giugno 2020. La casa automobilistica di Torino non ha ancora fissato una nuova data di inizio per la produzione. Secondo FCA, la domanda è fortemente diminuita, quindi le condizioni per riprendere la produzione in tutte e cinque le sedi in Italia non sono soddisfatte.

Fiat Chrysler (FCA) ha rinviato la prevista ripresa della produzione del modello Fiat Panda alla prossima settimana

Nei primi 5 mesi di quest’anno, il numero di nuove immatricolazioni di automobili è diminuito del 50,45 per cento su base annua. Le vendite del settore sono diminuite di 8,3 miliardi. Secondo il Promotore del Centro Studi, l’anno 2020 è drammatico per l’industria automobilistica. Esperti e produttori chiedono incentivi fiscali per l’acquisto di auto elettriche e ibridi. Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles in Italia impiega circa 55.000 persone. Inoltre, una rete di fornitori e rivenditori dipende dalla casa automobilistica. Secondo il gruppo, l’industria automobilistica rappresenta il 6,2 per cento della produzione totale dell’economia italiana. Vedremo dunque come si evolverà la situazione relativa alla produzione della celebre city car presso lo stabilimento FCA di Pomigliano d’arco in Campania.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler Automobiles: il gruppo italo americano investirà circa 1 miliardo di euro a Pomigliano per Tonale e Panda ibrida

Fiat Panda

Fiat Chrysler Automobiles (FCA): il gruppo italo americano ha rinviato la prevista ripresa della produzione del modello Fiat Panda alla prossima settimana a Pomigliano d’Arco in Campania

Ti potrebbe interessare: Fiat e Alfa Romeo rinunciano fino a 7 mesi di pagamenti per finanziamenti auto se i clienti perdono il lavoro

Notizie Correlate
Fiat

Fiat Chrysler riprenderà la produzione il 16 giugno in Polonia

Fiat

FCA Heritage è ora anche su Instagram e Facebook

Fiat

PSA e FCA: Bruxelles potrebbe richiedere alcune condizioni

Fiat

Oggi si aprono gli ordini per la Nuova Fiat 500 “la Prima” in versione berlina