Citroën C4 L arriverà in Europa nel 2022

Citroen lancerà una versione a quattro porte della C4 (C43) nel 2022 che si chiamerà Citroen C4 L
Citroen C4 L
Citroen C4 L

In Europa, la Citroën C-Élysée conduce una carriera anonima. Ma questo non è il caso dei paesi dell’Europa meridionale, della Turchia e del Maghreb. Pertanto, Citroën lancerà una versione a quattro porte della C4 (C43) nel 2022, che sarà prodotta nello stabilimento di Madrid. Questa si dovrebbe chiamare Citroen C4 L.

Nonostante un prezzo inferiore ai 15.000 euro, la Citroën C-Élysée non ha mai avuto moltissimo successo sulle strade europee. Questa berlina a tre volumi presentata alla fine del 2016 non doveva essere venduta qui, ma le importazioni dalla Spagna e le lamentele dei concessionari avevano convinto il produttore a distribuirla in Francia. Venduti ancora in Tunisia o Turchia, i francesi la sostituiranno, secondo le nostre informazioni, nel 2022.

Conosciuta internamente con il codice C43, questa berlina a tre volumi fa parte della nuova famiglia C4, di cui riprende la piattaforma. Citroën aveva anche un progetto per un tempo di un SUV compatto (codice C44) , abbandonato perché la futura C3 Aircross vedrà il suo modello allungarsi a circa 4,30 m nel 2024.

Se la vecchia Citroen C-Élysée fosse prodotta nello stabilimento spagnolo di Vigo, la Citroen C4 L sarà sempre nella penisola iberica ma a Madrid, che già monta la C4. Entrerà in produzione a partire da ottobre 2022.  Tuttavia, la redditività economica di questa C4 quattro porte dipende principalmente dal mercato cinese, dove sarà disponibile anche in versione elettrica. Vedremo dunque in proposito quali notizie arriveranno dalla casa francese del gruppo Stellantis.

Ti potrebbe interessare: Citroen: la casa automobilistica francese riceve più di 1.000 prenotazioni per una sua auto in UK

Citroen
Citroen lancerà una versione a quattro porte della C4 (C43) nel 2022 che si chiamerà Citroen C4 L e sarà prodotta nello stabilimento di Madrid.

Ti potrebbe interessare: Citroen e DS: Le due case automobilistiche francesi che fanno parte del gruppo Stellantis richiamano 300 mila auto in Europa

Ti potrebbe interessare: Citroen: il produttore transalpino costretta a rottamare la sua city car a causa delle normative sulle emissioni

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share