Alfa Romeo celebra lo stabilimento di Cassino con un nuovo video ufficiale

Lo stabilimento di Cassino ha appena chiuso un anno molto difficile con la produzione delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio che ha raggiunto il minimo storico ed il ritardo del Maserati Grecale, modello posticipato alla primavera del 2022 a causa della crisi dei chip. Il sito produttivo laziale rappresenta uno dei riferimenti delle attività di Stellantis in Italia e per i prossimi anni produrrà tre modelli di segmento D premium. Nel frattempo, il nuovo piano industriale di Stellantis dovrebbe includere nuovi investimenti per Cassino, confermando l’arrivo di ulteriori modelli (che probabilmente andranno a sostituire le attuali Giulia e Stelvio).

In attesa di maggiori dettagli sul futuro, Alfa Romeo ha scelto di celebrare lo stabilimento di Cassino dove, per circa 10 anni, è stata prodotta l’Alfa Romeo Giulietta ed attualmente vengono realizzate Giulia e Stelvio, gli unici due modelli della gamma del marchio. Per l’occasione, quindi, Alfa Romeo ha diffuso un nuovo video ufficiale, denominato Where Passion is Built. Ecco il video in questione:

Cassino guarda al futuro dopo due anni difficili

Lo stabilimento di Cassino è da anni il riferimento delle attività produttive di Alfa Romeo. Il marchio italiano ha prodotto la Giulietta e successivamente Giulia e Stelvio nel sito produttivo laziale. In futuro, inoltre, è molto probabilmente che anche i modelli di nuova generazione di fascia alta (come le eredi di Giulia e Stelvio) vengano prodotte proprio a Cassino.

Il presente di Cassino è però molto difficile. Lo stabilimento ha registrato un netto calo delle attività produttive ed un forte incremento del ricorso agli ammortizzatori sociali. Nel frattempo, la forza lavoro di Cassino è stata progressivamente ridotta, grazie anche ad un programma di uscite anticipate. La situazione attuale è, quindi, molto difficile e negli ultimi 2 anni (2020, 2021) lo stabilimento ha registrato circa 200 giorni di chiusura con ricorso ad ammortizzatori sociali.

Per il futuro serviranno nuovi investimenti come quello realizzato per avviare la produzione del Maserati Grecale. Il nuovo D-SUV doveva entrare in produzione nel corso del mese di ottobre ma a causa della crisi dei chip è stato posticipato. Il debutto sulle linee produttive del futuro entry level di Maserati è oggi fissato per la prossima primavera. Di certo, maggiori dettagli arriveranno nel corso dei prossimi mesi. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share