Alfa e-Romeo: il futuro è a zero emissioni

Stellantis conferma la svolta elettrica nel corso dell’EV Day
Alfa Romeo
Alfa Romeo

In occasione dell’EV Day 2021 tenuto oggi, Stellantis ha annunciato un ambizioso piano di elettrificazione con investimento per 30 miliardi di euro nel corso dei prossimi anni. Il programma coinvolgerà tutti i brand del gruppo, compreso il marchio Alfa Romeo. Nel corso della presentazione del piano è stata confermata la nascita di “Alfa e-Romeo”, un gioco di parole utilizzato per confermare l’avvio della transizione elettrica di Alfa Romeo.

Il programma di elettrificazione entrerà nel vivo nel corso del 2024. Stellantis ha confermato, infatti, che dal 2024 inizieranno ad arrivare i primi frutti dei nuovi investimenti. Il gruppo potrà contare su quattro piattaforme per auto elettriche che verranno sfruttare al massimo dai vari marchi. Anche la nuova “Alfa e-Romeo” potrà sfruttare queste piattaforme per dare il via alla nascita di una gamma completamente elettrificata e sempre più a zero emissioni.

Nel frattempo, il programma di elettrificazione di Alfa Romeo è già iniziato grazie a progetti come il Tonale. Il futuro, però, sarà sempre più a zero emissioni ed il marchio italiano si farà trovare pronto per questa nuova sfida. Stellantis ha in cantiere importanti investimenti per i prossimi anni per il suo brand.

Quali saranno le novità del futuro di Alfa Romeo?

Nonostante la conferma del programma di elettrificazione, per il momento Stellantis non ha chiarito in che modo Alfa Romeo inizierà la sua transizione verso la mobilità a zero emissioni. Il piano industriale del marchio italiano (e di tutto il gruppo Stellantis) arriverà soltanto nel corso dei prossimi mesi, probabilmente entro la fine dell’anno in corso.

Nel frattempo, già è noto quale sarà il primo modello elettrificato di Alfa Romeo. Da giugno 2022, infatti, arriverà sul mercato il nuovo Alfa Romeo Tonale. Il C-SUV della casa italiana (ultimo modello Alfa Romeo ad utilizzare una piattaforma di FCA) sarà dotato di varianti plug-in hybrid e mild hybrid rappresentando il primo passo verso la nascita di “Alfa e-Romeo”.

Alfa Romeo Tonale

In arrivo, inoltre, potrebbero esserci anche le versioni mild hybrid di Giulia e Stelvio, progetti di cui si parla da tempo ma che, per ora, non hanno ancora una finestra di lancio precisa. Maggiori dettagli su questi due aggiornamenti potrebbero arrivare nel corso dei prossimi mesi. Il vero programma di elettrificazione di Alfa Romeo inizierà dopo il Tonale.

Con l’arrivo delle nuove piattaforme di Stellantis, infatti, la gamma Alfa Romeo inizierà ad arricchirsi con modelli a zero emissioni. Tra i progetti in cantiere dovrebbe già esserci il nuovo Alfa Romeo B-SUV, progetto da tempo al centro di rumors ed indiscrezioni. Il B-SUV arriverà anche in una variante a zero emissioni.

La gamma della futura Alfa e-Romeo comprenderà però tanti nuovi modelli. Si parla, ad esempio, di una nuova Alfa Romeo GTV completamente elettrica, un progetto che potrebbe diventare la nuova anima sportiva e elettrica della gamma del marchio italiano nei prossimi anni. Tra le novità potrebbe esserci una nuova Giulietta ed un SUV di segmento E. In queste settimane si è parlato anche di una nuova MiTo (a cinque porte ed elettrica).

Maggiori dettagli sul futuro di Alfa Romeo e sulla transizione del marchio italiano verso la mobilità a zero emissioni arriveranno, di certo, nel corso delle prossime settimane. Il piano industriale della casa italiana, in arrivo in questi mesi, ci confermerà quelli che saranno i nuovi modelli che andranno a costituire la gamma di Alfa e-Romeo nei prossimi anni.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share