Stellantis: per lo stabilimento di Cassino servono nuovi modelli

Il parere dei sindacati sul futuro dello stabilimento dove si producono Giulia e Stelvio è chiaro
stellantis cassino tavares

Il tour del CEO di Stellantis, Carlos Tavares, tra i vari stabilimenti italiani del gruppo ha fatto tappa a Cassino, attuale sede di produzione dell’Alfa Romeo Giulia e dell’Alfa Romeo Stelvio. Lo stabilimento di Cassino, che ha da poco registrato l’uscita di scena della Giulietta, a breve potrà contare su di un terzo modello, l’inedito Maserati Grecale, nuovo entry level del marchio del Tridente.

La visita di Tavares a Cassino, stabilimento in forte crisi occupazionale e produttiva, è l’occasione per i sindacati di ribadire quali sono le necessità future per il sito laziale. Il “Piano Italia” di FCA presentato lo scorso anno non sarebbe sufficiente. Per soddisfare le capacità produttive dello stabilimento di Cassino, infatti, servirà almeno un nuovo modello oltre al Maserati Grecale.

La conferma arriva dalle parole di Ferdinando Uliano, segretario nazionale Fim Cisl. che sottolinea: “Oggi lo stabilimento viaggia a una capacità produttiva tra il 15-20%, c’è un forte uso degli ammortizzatori sociali. La produzione è in calo dal 2017 e gli occupati sono scesi di circa 900 dipendenti.

Secondo Uliano: “È indispensabile nel futuro piano industriale prevedere altri modelli premium che, affiancandosi alle due Alfa Romeo e alla Maserati Grecale, siano in grado di sfruttare tutta la capacità e la potenzialità produttiva dello stabilimento ciociaro che al suo interno ha notevoli capacità professionali tra i lavoratori”

Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Quali novità porterà Stellantis a Cassino?

Il futuro di Cassino è ancora tutto da scrivere. Le Alfa Romeo Giulia e Stelvio hanno ancora diversi anni di carriera. FCA, sul finire del 2019, ha confermato l’arrivo nel 2021 del restyling di metà carriera dei due modelli di segmento D della casa italiana. Tale restyling porterà al debutto anche le nuove motorizzazioni mild hybrid.

Dalla stessa piattaforma di Giulia e Stelvio, la Giorgio, nascerà anche il Maserati Grecale, il nuovo entry level del Tridente. Il modello debutterà sul mercato sul finire del 2021 ed è destinato a diventare il best seller di casa Maserati già nel corso del 2022. Il Grecale sarà realizzato anche in una variante elettrica a zero emissioni.

Per il futuro di Cassino, il gruppo Stellantis potrebbe decidere di continuare ad investire sulla piattaforma Giorgio. L’azienda potrebbe, quindi, lanciare nuovi modelli premium, magari portando a Cassino la produzione di un modello di fascia alta di uno dei brand, ad esempio DS, in arrivo da PSA.

Maggiori dettagli sul futuro di Cassino arriveranno soltanto nel corso dei prossimi mesi. Per le prime informazioni ufficiali sarà necessario attendere il primo piano industriale di Stellantis.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti
Total
0
Share