Stellantis: la nuova Gigafactory americana sarà realizzata con una joint venture

Ecco i piani futuri di Stellantis
stellantis
Stellantis

Stellantis punta forte sull’elettrificazione e prevede la realizzazione di una lunga serie di auto elettriche ed ibride nel corso dei prossimi anni. Una parte rilevante della strategia di elettrificazione di Stellantis passa per la produzione di batterie da destinare ai veicoli elettrici che il gruppo. L’azienda ha chiarito i suoi programmi futuri lo scorso mese di luglio, in occasione dell’EV Day.

La strategia di Stellantis prevede la produzione di almeno 5 Gigafactory, ovvero impianti da destinare alla produzione di batterie. Tre di questi impianti saranno realizzati in Europa. I primi due impianti ad entrare in funzione saranno in Germania e Francia. Tali progetti sono stati avviati da PSA prima della fusione con FCA. Il terzo impianto, invece, sorgerà a Termoli, dopo un programma di riconversione dell’attuale stabilimento dedicato alla produzione di motori a benzina e cambi.

I piani di Stellantis per il Nord America: joint venture in arrivo con Samsung SDI?

Stellantis prevede la realizzazione di altri due impianti di produzione di batterie in Nord America. Uno di questi impianti verrà realizzato negli USA ed uno, probabilmente, in Canada. Secondo alcune indiscrezioni in arrivo dalla Corea del Sud, a breve potrebbe arrivare un importante annuncio sulla questione. Stellantis potrebbe avviare una joint venture con Samsung SDI, divisione del colosso coreano Samsung, per dare vita ad un nuovo stabilimento di produzione di batterie negli USA.

Dalla Corea del Sud, infatti, confermano che il prossimo 13 agosto Samsung SDI annuncerà il suo piano di investimenti per i prossimi anni. L’azienda coreana è da tempo in cerca di un partner per avviare la produzione di batterie negli Stati Uniti. La Joint venture con Stellantis appare, quindi, sempre più probabile. Nel corso dei prossimi giorni potrebbe arrivare l’annuncio ufficiale sulla realizzazione del progetto.

Stellantis ha l’intenzione di accelerare le sue attività nel programma di elettrificazione. Nel corso dei prossimi anni, quindi, le Gigafactory diventeranno sempre più importanti ed è necessario avviare quanto prima gli investimenti per rendere operativi i nuovi impianti. Per quanto riguarda l’Italia, al momento la riconversione dello stabilimento di Termoli è solo in fase preliminare. Maggiori dettagli dovrebbero arrivare nel corso dei prossimi mesi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share