Lancia: per i nuovi modelli si dovrà attendere qualche anno

Ecco i possibili piani futuri di Lancia
lancia design

Il marchio Lancia è parte integrante del futuro di Stellantis. Il gruppo, per il brand italiano, ha nominato un nuovo CEO, Luca Napolitano, ed ha scelto di affidare il design a Jean-Pierre Ploué, capo del design dell’intero gruppo che seguirà in prima persona lo sviluppo dei futuri modelli Lancia. Le basi di partenza per un rilancio in grande stile del marchio, parte del “cluster” premium di Stellantis insieme ad Alfa Romeo e DS ci sono tutte.

Secondo le prime indiscrezioni, in parte confermate (ma senza alcun dettaglio concreto) dal numero uno del brand Napolitano, il futuro di Lancia passerà da tre nuovi modelli. Il debutto dei primi modelli del futuro di Lancia non sarà immediato. Per ora e per i prossimi anni, il brand dovrà cavarsela con la sola Ypsilon, prendendosi tutto il tempo per progettare i nuovi modelli e pianificare il ritorno sul mercato europeo.

Il futuro di Lancia partirà nel 2024

In occasione della pubblicazione dei risultati finanziari del primo semestre del 2021, Stellantis ha anticipato alcuni dettagli sul futuro di alcuni sui brand. Per Lancia, in particolare, non sono previste novità per i prossimi due anni (secondo semestre 2021 – primo semestre del 2023) mentre viene chiarito che il marchio sarà completamente elettrificato nel 2024 e dal 2026 presenterà solo modelli al 100% elettrici.

Di conseguenza, è altamente probabile che la prima Lancia di nuova generazione arrivi soltanto nel 2024. Gli altri due progetti dovrebbero arrivare successivamente, tra il 2025 ed il 2026, andando a completare la nuova gamma che dovrebbe sostenere la crescita di Lancia che ha l’obiettivo di riaffermarsi come marchio premium su scala europea.

Lancia Ypsilon

Quali modelli per il futuro di Lancia?

Come sottolineato in precedenza, le Lancia di nuove generazione in sviluppo dovrebbero essere tre. Il primo progetto potrebbe essere quello della nuova generazione di Lancia Ypsilon, modello che verrà realizzato sulla base della piattaforma CMP. Al momento, non ci sono ancora conferme sulle caratteristiche del progetto che potrebbe essere proposto anche in versione B-SUV.

Successivamente, Lancia dovrebbe avventurarsi nei segmenti più alti. In cantiere potrebbe esserci una nuova Lancia Delta, modello iconico della storia del brand. Il progetto potrebbe essere uno dei quattro modelli elettrici che Stellantis prevede di realizzare sulla nuova piattaforma Medium nello stabilimento di Melfi, a partire dal 2024-2025.

Il terzo progetto potrebbe, invece, essere realizzato su piattaforma Large ed andare ad occupare il segmento D del mercato, diventando di fatto la nuova ammiraglia del marchio. Il progetto in questione dovrebbe essere l’ultimo ad arrivare e potrebbe essere realizzato in parallelo ai nuovi modelli di segmento D (le nuove Giulia e Stelvio) di Alfa Romeo. Questi ultimi due modelli potrebbero essere esclusivamente elettrici.

Per il momento, in ogni caso, non ci sono ulteriori conferme sui progetti per il futuro di Lancia. Maggiori dettagli potrebbero arrivare entro la fine dell’anno in corso con l’arrivo del nuovo piano industriale del gruppo Stellantis. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share