La Juventus annuncia importante proroga della sponsorizzazione di FCA

Jeep e Juventus
Jeep e Juventus

La Juventus e il Gruppo FCA (Fiat Chrysler Automobiles), che gestisce il marchio automobilistico Jeep, tra gli altri, hanno deciso di lavorare insieme per i prossimi tre anni. Lo ha annunciato il club in un comunicato ufficiale. “Questo accordo nasce dalla reciproca soddisfazione di una partnership di successo che accompagna Juventus e Jeep dalla stagione 2012/2013″, si legge nel comunicato che le due aziende hanno diffuso nelle scorse ore a mezzo stampa.

La Juventus e il Gruppo Fiat Chrysler Automobiles hanno deciso di lavorare insieme per i prossimi tre anni.

Ciò che è ancora più importante in questo momento per il club di Torino in mezzo alla pandemia: il nuovo accordo porta soldi veri ai bianconeri. L’importo fisso è di 45 milioni di euro a stagione. Questa somma può aumentare per mezzo di pagamenti variabili in base ai risultati conseguiti. La situazione attuale ha causato danni immensi alla Juve. L’eccezionale club italiano ha chiuso la stagione 2019/20 con una perdita di 71,4 milioni di euro. A causa di ciò, è stata concordata una rinuncia al salario con i giocatori e lo staff.

Questa partnership consente in particolare a Fiat Chrysler Automobiles di esporre il logo del suo marchio 4×4 Jeep sulle maglie dei club piemontesi.  “Questo rinnovo conferma la collaborazione positiva di lunga data tra FCA Italia e Juventus”, aggiunge il gruppo italo americano. Ricordiamo che la Juventus di Torino è controllata al 64 per cento da Exor, holding di partecipazioni della famiglia Agnelli, che detiene anche quasi il 29 per cento del capitale di Fiat Chrysler Automobiles. Per la Juventus dunque in un momento difficile arriva una bella somma che sicuramente non può che fare comodo alla squadra bianconera.

Ti potrebbe interessare: Linda Knoll, Chief Human Resources Officer del gruppo Fiat Chrysler Automobiles, andrà in pensione

FCA
La Juventus e il Gruppo Fiat Chrysler Automobiles hanno deciso di lavorare insieme per i prossimi tre anni estendendo la loro partnership

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler Automobiles: il gruppo italo americano guarda a Toledo per un nuovo impianto

Articoli Suggeriti
Total
0
Share