FiatMercato

Foxconn e Fiat annunciano una partnership per creare auto elettriche

Foxconn e Fiat annunciano una partnership per creare auto elettriche

Foxconn e Fiat Chrysler hanno annunciato una partnership per lo sviluppo congiunto di auto elettriche. Il produttore di iPhone di Taiwan e la casa automobilistica italo-americana hanno formato una joint venture per “esplorare la possibilità” di produrre non solo veicoli, ma anche una piattaforma per collegarli a Internet.Se le società avanzassero, il piano sarebbe quello di produrre veicoli elettrici in Cina per il mercato interno, con il potenziale per esportare in altri mercati in futuro“, ha dichiarato Foxconn in un comunicato stampa ufficiale. La partecipazione diretta della società nella joint venture sarebbe pari o inferiore al 40%, secondo un documento inviato alla borsa di Taiwan.

La collaborazione tra Foxconn e Fiat: come funziona?

La Cina ha fissato un obiettivo per le auto elettriche (compresi gli ibridi), la cui vendita dovrebbe rappresentare almeno un quinto delle auto del paese entro il 2025. Tuttavia, le vendite e le immatricolazioni delle auto in Cina sono scese del 4% l’anno scorso, a 1,21 milioni. di unità. Secondo la CNN, la domanda è stata limitata dal rallentamento economico e dalla decisione del governo di ridurre i sussidi per ridurre il sovraffollamento dei produttori di auto elettriche nel paese.

Oltre a questo problema, Foxconn e Fiat Chrysler avrebbero dovuto affrontare potenti rivali come Tesla, che recentemente ha aperto un nuovo stabilimento a Shanghai. Il gruppo PSA di Peugeot (che ha recentemente annunciato una fusione con Fiat Chrysler) sta anche osservando il mercato cinese, così come Volkswagen, Ford e GM, che hanno già investito milioni di dollari nella produzione di nuovi veicoli energetici nel paese asiatico. Dunque l’accordo è volto a migliorare le carenze di entrambe le società per uscirne più forte. La Fiat ad esempio di elettrico ha prodotto poco, se non addirittura niente. Sarà dunque importante adeguarsi alle leggi antinquinamento moderne che prevedono importanti agevolazioni per gli acquirenti delle auto che in teoria risulterebbero essere a zero emissioni.

Notizie Correlate
Mercato

FCA nomina nuovi direttori in Nord America e Canada

Mercato

Fiat Chrysler in Canada i lavoratori fermano la produzione

Mercato

Fiat Chrysler: un operaio in Indiana è risultato positivo al coronavirus

Mercato

FCA: Mike Manley invita i dipendenti di tutto il mondo a lavorare da casa