Mercato

Fiat Chrysler e Shell consentiranno il pagamento del carburante tramite un’app

Fiat Chrysler

UConnect Market è l’applicazione di e-commerce  di Fiat Chrysler Automobiles. I clienti possono aggiungere le informazioni di pagamento a UConnect, utilizzare il sistema per trovare una vicina stazione Shell e quindi pagare il carburante attraverso il sistema di infotainment nelle proprie auto. Shell sta incoraggiando l’uso offrendo ricompense rafforzate ai nuovi membri, tra cui lo status di oro istantaneo e ulteriori 5 centesimi per gallone di risparmi fino al 29 febbraio. La partnership aiuta a consolidare Shell come leader nello spazio di pagamento in auto, poiché il carburante diventa uno dei protagonisti per i pagamenti in auto.

Le stazioni Shell offrono un accesso sostanziale allo spazio di pagamento nell’auto. Shell è la più grande rete di distributori di carburante negli Stati Uniti con 14.000 stazioni in tutto il paese. Il collegamento con Fiat Chrysler segna la seconda associazione di Shell nel settore, dopo un accordo del 2018 con General Motors. Insieme, il marchio è ora associato a due dei “tre grandi” produttori automobilistici statunitensi che rappresentano oltre il 20% delle auto sulla strada. Con l’aumentare del numero di auto connesse in tutto il paese, questa portata fornirà a Shell e ai suoi partner una grande base.

Tale accesso potrebbe essere la chiave per incrementare il numero dei pagamenti in auto. Circa l’85% degli adulti americani viaggia in auto, l’83% di essi sarebbe propenso a fare acquisti durante il viaggio. La prevalenza delle offerte Shell potrebbe renderla l’opzione più accessibile per i pagamenti di carburante in auto, che a sua volta aiuterebbe a ottenere una parte sostanziale dello spazio.

L’approccio di Shell, così come molti altri, sfrutta i centri di informazione e intrattenimento all’interno delle automobili connesse per consentire il carburante e altri pagamenti. Ma questo approccio potrebbe essere in conflitto con uno che sfrutta invece la tecnologia vocale: Amazon, ExxonMobile e Fiserv stanno collaborando per consentire pagamenti vocali basati su Alexa all’interno di veicoli abilitati.

Ti potrebbe interessare: Detroit, Fiat Chrysler lancia un programma di riparazione delle case da 1,8 milioni di dollari

Notizie Correlate
Mercato

Dopo la battaglia legale con Fiat Chrysler, Mahindra lancia il nuovo Roxor

Mercato

FCA ecco cosa sta accadendo in USA

Mercato

FCA respinge le accuse di corruzione da parte di GM

Mercato

FCA: registrato ai brevetti la sigla My Freedom