Stellantis: nuovo piano di lavoro in USA

Stellantis negli Stati Uniti sta lanciando un’iniziativa di lavoro ibrido chiamata “New Era of Agility”
stellantis

Quando i dipendenti di Fiat Chrysler, ora Stellantis , faranno i loro ritorni attesi entro la fine dell’anno negli uffici, lo faranno con una nuova società e un programma di lavoro più flessibile. La casa automobilistica sta lanciando un’iniziativa di lavoro ibrido chiamata “New Era of Agility”. L’obiettivo è fare in modo che la maggior parte dei dipendenti stipendiati dell’azienda lavori a distanza per la maggior parte del tempo. Ciò include 17.000 dipendenti in Nord America, la maggioranza dei quali lavora vicino a Detroit ha dichiarato Shannon Dziuda, responsabile di progetti speciali per le risorse umane per Stellantis North America.

“Vogliamo che la decisione di entrare in una struttura sia intenzionale e basata su ciò che funziona meglio per gli individui e l’azienda, e sostiene la salute e il benessere del team”, ha detto durante un’intervista venerdì. Secondo il piano, la società prevede che i dipendenti che uniscono lavoro remoto e in ufficio raggiungano in media il 70% da remoto e il 30% in sede, ha affermato. La scissione è una linea guida, non un mandato, secondo Dziuda. Non include lavoratori di produzione oraria o dipendenti stipendiati che devono essere fisicamente presenti nei laboratori o altrove per svolgere il proprio lavoro.

La decisione di creare un tale programma arriva dopo che l’azienda ha ricevuto feedback dai dipendenti, molti dei quali hanno lavorato a distanza per un anno a causa della pandemia di coronavirus, secondo Dziuda. Segue annunci simili da General Motors e Ford Motor . Tuttavia, GM e Ford non hanno rilasciato linee guida sulla percentuale .

Stellantis sta pianificando un progetto pilota da quattro a sei settimane del programma per circa 450 dipendenti a partire da ottobre presso la sede centrale della società in Nord America ad Auburn Hills, nel Michigan. In seguito, ha detto Dziuda, Stellantis apporterà modifiche alle aree di lavoro e agli uffici per soddisfare le esigenze previste di tutti i dipendenti che operano sulla nuova programmazione ibrida.

“Il pilota ci dirà quali ulteriori cambiamenti potremmo aver bisogno di apportare allo spazio, sia da una prospettiva fisica che digitale”, ha detto. Il programma per i dipendenti che tornano agli uffici si baserà su ordinanze locali e statali, ma Dziuda ha affermato che Stellantis sta attualmente pianificando di iniziare a riportarli indietro verso la fine del 2021 e all’inizio del prossimo anno.

Circa 15.000 persone lavorano nella sede centrale e nel centro tecnologico del Nord America, inclusi 12.000 dipendenti stipendiati . Circa il 10% si trova attualmente nella struttura perché il loro lavoro richiede che siano negli edifici.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share