Ferrari

Elkann rinnova la fiducia in Binotto: Ha le virtù necessarie

John Elkann non vede l’ora che la Ferrari gli porti le stesse gioie della Juventus. “Che gioia per la Juve e che dolore i risultati della Ferrari!”, Ha dichiarato in un’intervista al quotidiano italiano Gazzetta dello Sport in occasione del nono titolo consecutivo de “La Vecchia Signora” in Calcio. Alla guida della holding di famiglia, quella degli Agnelli, Elkann ha il controllo di entrambe le società, oltre a essere a capo del gruppo Fiat Chrysler Automobiles e a pilotare la fusione della stessa con PSA, ed è molto attento a ciò che accade così tanto alla Juve come tra le mura di Maranello.

Elkann, ancora una volta, ha confermato “la totale fiducia in Mattia Binotto. Crediamo che abbia le caratteristiche e le virtù necessarie per portare la Ferrari in un nuovo ciclo vincente . Era già nell’era di Todt e Schumacher e sa come combinare ambizioni e realtà” Elkann ha sottolineato.

“Abbiamo le cose chiare e con Binotto partiamo da questa base. Sappiamo quali sono i nostri punti deboli e vogliamo superarli per vincere ancora con piloti giovani e ambiziosi come noi”, ha affermato Elkann, che ha ricordato che la fase di successo con Schumacher ha richiesto cinque anni di preparazione e ha messo fine ad un “lungo digiuno di oltre 20 anni”.

I passaggi sono chiari. “Approfittane quest’anno e l’anno prossimo, per essere di nuovo competitivi nel 2022 “, approfittando del cambio di regole, che è sempre un’opportunità, ma dicendo ai Tifosi che ” la strada sarà lunga e non vogliamo creare false aspettative. Ma i tifosi possono essere certi che faremo tutto il possibile per avere un nuovo ciclo vincente. Lavoreremo come abbiamo fatto negli ultimi dieci anni con la Juve, alla ricerca di un forte collettivo ” .

Elkann ha inoltre affermato di aver dato il proprio consenso alle nuove regole del 2022 e al massimale di bilancio “, perché in F1 occorre maggiore competitività. Non lo vediamo come una limitazione delle nostre capacità vincenti, ma come una sfida. I nostri direttori, piloti e ingegneri sapranno come trovare legami di forza e creatività per riportare la Ferrari ai vertici “.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: John Elkann non ha alcuna intenzione di vendere

Notizie Correlate
Ferrari

L'esclusiva Ferrari Monza ora più radicale e con 840 CV grazie a Novitec

Ferrari

L'auto speciale Ferrari realizzata per un cliente

Ferrari

Ferrari svela la versione modificata del bestseller Portofino

Ferrari

Ferrari GTC4Lusso: addio al sostituto della Ferrari FF