Dodge Magnum SRT-8 diventa già un’auto da collezione: sarà presto messa all’asta

Dopo 13 anni, la Magnum è già un’auto da collezione. Sarà messa all’asta! Ecco la scheda tecnica
Dodge Magnum SRT-8 diventa già un'auto da collezione: sarà presto messa all'asta
Dodge Magnum SRT-8 diventa già un’auto da collezione: sarà presto messa all’asta

La Dodge Magnum SRT-8 ha svolto un ruolo intricato nel ritorno del marchio Dodge alle prestazioni della trazione posteriore durante la metà degli anni 2000. La Performance Wagon ha offerto ai fan il comfort e le prestazioni di una berlina con le capacità di uno sport-utility vehicle (SUV) senza sacrificare la funzionalità quotidiana. Magnum era uno di quei veicoli che o lo si ama o lo si odia, che ha attirato l’attenzione da entrambe le parti. La Dodge Magnum SRT-8 era un’arma a doppio taglio per i fan di Dodge.

Spinta da un SRT HEMI V8 da 6,1 litri, la Dodge Magnum SRT-8 eroga 425 CV e 569 Nm funzionante con carburante a 91 ottani. L’HEMI era abbinato a un cambio automatico a 5 marce W5A580 con AutoStick selezionabile dal conducente appositamente calibrato, che offriva una selezione del cambio completamente automatica o manuale.

Gli ingegneri SRT che hanno sviluppato il motore SRT HEMI V8 da 6,1 litri hanno ottenuto più potenza aumentando la cilindrata, aumentando il rapporto di compressione e ridisegnando la testata del cilindro, l’aspirazione e i sistemi di scarico per un flusso migliore e una maggiore velocità del motore. Per una maggiore cilindrata, gli ingegneri SRT hanno aumentato il diametro dei cilindri dell’HEMI di 3,5 millimetri ciascuno per ottenere una cilindrata totale di 6,1 litri contro i 5,7 litri di partenza. Anche il rapporto di compressione è stato aumentato a 10,3: 1 da 9,6: 1, aumentando l’efficienza e la potenza del motore.

Alcuni dati sulla Dodge Magnum SRT-8

La fase di ricambio dell’aria del motore è stata migliorata con nuove testate dei cilindri a flusso più elevato, un collettore di aspirazione appositamente progettato e collettori di scarico con singoli tubi racchiusi in un guscio in acciaio inossidabile, tutti esclusivi del motore SRT HEMI V8 da 6,1 litri. Le valvole di diametro maggiore e rimodellate nelle teste consentono un flusso d’aria massimizzato. Il collettore di aspirazione è stato progettato con un diametro maggiore e corse più corte per una messa a punto a velocità più elevate.

Per aumentare ulteriormente la potenza, sono stati sviluppati profili degli alberi a camme orientati alle prestazioni per consentire più aria in entrata e in uscita dai cilindri, oltre a gestire una velocità del motore più elevata. Gli ingegneri SRT hanno aumentato la velocità del motore di potenza massima di HEMI di quasi il 20% a 6.000 giri/min da 5.000 giri/min. Gli steli delle valvole di aspirazione e scarico erano cavi e gli steli delle valvole di scarico erano riempiti di sodio per aiutare a dissipare il calore in modo più efficiente.

Il V8 SRT HEMI da 6,1 litri ad alte prestazioni è stato rafforzato con componenti ridisegnati, tra cui un blocco motore rinforzato, albero motore in acciaio forgiato, bielle di metallo in polvere ad alta resistenza, pistoni a perno flottante (raffreddati da scoiattoli dell’olio) e una coppa dell’olio modificato per gestire il ritorno dell’olio alla coppa della coppa agli alti regimi.

Il telaio della Dodge Magnum SRT-8 era mirato a prestazioni a tutto tondo con ammortizzatori tarati SRT, molle e boccole delle sospensioni su misura e barre anti-rollio di diametro aumentato. Per una maggiore stabilità e vantaggio aerodinamico, l’altezza da terra della Dodge Magnum SRT-8 era inferiore di 1,7 centimetri rispetto alla Magnum standard, mentre il programma elettronico di stabilità (ESP) è stato appositamente ottimizzato per le caratteristiche di maneggevolezza delle prestazioni del Magnum SRT-8.

La Dodge Magnum SRT-8 è stata fornita con cerchi in alluminio forgiato da 20 pollici gommati con pneumatici Goodyear ad alte prestazioni con battistrada asimmetrico. Quando si trattava di potenza frenante, la Magnum SRT-8 presentava pinze freno ad alte prestazioni a quattro pistoncini sviluppate da Brembo e sono rifinite nel colore rosso caratteristico di tutti i veicoli Dodge SRT.

La Dodge Magnum SRT-8 presentava un’estetica molto più aggressiva rispetto alle altre offerte della gamma Magnum. A partire dalla parte anteriore, l’SRT-8 ha ricevuto la sua fascia anteriore unica che ha contribuito a un maggiore raffreddamento attraverso condotti integrati che aiutano a dirigere l’aria per raffreddare i freni. L’SRT-8 presentava anche un esclusivo inserto della griglia a rete con finiture cromate, finitura satinata sugli inserti del paraurti anteriore e posteriore, specchietti in tinta con la carrozzeria e maniglie delle porte e un esclusivo badge SRT.

Disponibile solo per tre anni, la Magnum SRT-8 è stata infine sostituita con l’introduzione della Dodge Challenger. Dodge ha interrotto la produzione della Magnum nel 2008Dodge ha prodotto solo 3.845 modelli Magnum SRT-8 durante quel periodo di tempo, con la maggior parte di essi (2.720) in costruzione nel 2006.

Detto questo, questo primo esempio che circolerà nel blocco delle aste questo sabato 15 maggio all’evento Mecum Indy è 1 delle 885 unità costruite nel 2007. Il Brilliant Black (il colore più popolare per il Magnum SRT-8) sembra incredibile 14 anni dopo e ha solo 9 mila chilometri all’attivo. Presenta ancora le targhette di fabbrica sul sedile.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share