Bottas sa che servirà “una mentalità diversa” per il “progetto” Alfa Romeo

Bottas vuole affrontare la sua avventura in Alfa Romeo con una mentalità diversa
Valtteri Bottas
Valtteri Bottas

Valtteri Bottas ha rivelato che avrà bisogno di “un diverso tipo di mentalità” per affrontare quello che vede come un progetto con l’ Alfa Romeo dopo i suoi anni di successi in F1 con la Mercedes. Lunedì, l’Alfa Romeo ha confermato che Bottas si unirà alla squadra la prossima stagione con un contratto pluriennale, ponendo fine a quella che sarà un’associazione quinquennale con le Silver Arrows.

Durante il suo periodo finora con la squadra, Bottas ha vinto nove gare, ottenuto 17 pole position e aiutato la Mercedes a vincere quattro campionati costruttori. Da quando il nome Alfa Romeo è tornato nello sport nel 2019 in seguito alla sua associazione con la Sauber, la squadra ha finora segnato un totale di soli 68 punti, e solo 11 nelle ultime due stagioni fino ad oggi.

Alla domanda sul perché fosse entrato in Alfa Romeo, ha risposto: “Perché? Perché è emozionante, è un grande marchio, hanno una grande storia nel motorsport e, in base alle informazioni che conosco, possono avere un futuro brillante e spero Posso aiutarlo. “È qualcosa di nuovo, qualcosa di eccitante per me, ed è un po’ un progetto. Ci sarà del lavoro da fare ma darò tutta la mia esperienza per cercare di migliorarli da questa stagione, di sicuro.

“Realisticamente, lottare per le vittorie il prossimo anno sarà improbabile, ma non si sa mai. “C’è un cambio di regolamento, c’è un grande gruppo di persone motivate e darò tutto il possibile per avvicinarmi al fronte, o al fronte, il prima possibile.

“È un diverso tipo di mentalità, un diverso tipo di approccio. È un po’ un progetto e sono desideroso di dare il mio contributo”. Bottas ha confermato parlando ad “altre squadre”, con la Williams che avrebbe gareggiato per i suoi servizi al fianco dell’Alfa Romeo.

Tuttavia, sono i piani futuri della squadra italiana che lo hanno influenzato. “Alla fine, era il modo in cui volevo andare, e sono contento che siamo riusciti a realizzarlo”, ha aggiunto Bottas. “Sono grato che abbiano fiducia che sarò la persona giusta per la squadra. “Sono seri riguardo al futuro. Alfa Romeo, come marchio, è impegnato da diversi anni. Non voglio condividere troppo ma abbiamo grandi aspettative, grandi obiettivi e per me questo è davvero motivante”.

Ti potrebbe interessare: Bottas pensa che l’Alfa Romeo possa fare un bel balzo in avanti

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share