Andretti potrebbe cogliere l’occasione dell’Alfa Romeo

Il team Andretti sarebbe sempre più vicino al debutto in Formula 1 nel 2023 acquistando la Sauber per 350 milioni di dollari
Alfa Romeo Racing Orlen
Alfa Romeo Racing Orlen

C’è movimento sulla griglia dei team di Formula 1. Le ultime informazioni provenienti dagli Stati Uniti assicurano che l’arrivo di Andretti Autosport nella Formula 1 sarebbe molto vicina, dato che stanno per acquistare la Sauber per 350 milioni di dollari.

Andretti Autosport, fondata nel 1993 e gestita dalla famiglia Andretti, tra cui Mario Andretti, campione del mondo di Formula 1 nel 1978, potrebbe entrare nella classe regina del motorsport già nel 2023, completando la sua presenza in quasi tutti i principali campionati. E avrebbe un pilota americano sotto il braccio. Va ricordato che, sebbene la squadra si chiami attualmente Alfa Romeo, è comunque sostenuta dai pilastri della Sauber. Ha solo il marchio italiano come azione commerciale imposta dalla Ferrari, ma l’accordo della Sauber con l’Alfa Romeo scade alla fine del 2022 e gli svizzeri sono liberi di fare quello che vogliono con la squadra.

Sembra che abbiano già deciso: cederanno la loro struttura ad Andretti Autosport in cambio di 350 milioni di dollari, accordo che includerebbe anche la scuola di karting della Sauber e la sua accademia per giovani piloti, di cui fa parte anche il francese Theo Pourchaire, una delle delle più grandi promesse del motorsport mondiale. Andretti completerebbe la sua presenza nel mondo del motorsport aggiungendo la Formula 1 alla IndyCar, la loro categoria madre, la Formula E , dove continueranno nonostante la separazione di BMW , Indy Lights, Extreme E, IMSA o Australian Supercars. E per finire sarebbero la seconda squadra americana in griglia, dopo Haas.

L’ingresso di Andretti, infatti, potrebbe realizzare uno dei sogni di Liberty Media, quello di avere un pilota americano in Formula 1. Il prescelto sarebbe Colton Herta, che attualmente ha solo 21 anni, già corre per Andretti, ha vinto quattro gare in IndyCar ed è sponsorizzato dal colosso finanziario Gainbridge, braccio economico di Andretti in questa operazione.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Racing frustrata dopo che Antonio Giovinazzi ha ignorato un ordine di scuderia

GP Russia: le qualifiche dell'Alfa Romeo Racing

Ti potrebbe interessare: Giovinazzi: il pilota italiano di Alfa Romeo spera che Valtteri Bottas possa replicare l’impatto avuto da Kimi Raikkonen sul team del Biscione

Ti potrebbe interessare: Raikkonen: Il pilota finlandese che a fine anno dirà addio alla Formula 1 ha dichiarato che per lui il ruolo di consulente del team “non avrebbe senso”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share