Alfa Romeo Racing: entrambe le monoposto nel Q2 nel GP del Bahrain 2021

Le qualifiche del GP del Bahrain di Formula 1
Alfa Romeo Racing:
Alfa Romeo Racing:

I due piloti del team Alfa Romeo Racing di Formula 1, Antonio Giovinazzi e Kimi Räikkönen, sono riusciti a piazzare le rispettive vetture nel Q2 del Gran Premio del Bahrain, risultato che all’interno della scuderia è stato ben accolto dopo un 2020 non facile per loro. Con il lavoro da fare ma con la convinzione che tutto sia molto serrato e domani possa succedere di tutto, Giovinazzi e Raikkonen stanno già pensando alla gara, dove l’obiettivo saranno i punti.

Da un lato, Antonio Giovinazzi è rimasto molto vicino alle posizioni della Q3, qualificandosi dodicesimo e imponendo una buona differenza di tempo al suo principale rivale, il suo compagno di squadra. Per questo motivo il pilota italiano è estremamente soddisfatto del risultato ottenuto nella crono di oggi, sottolineando che domani ha le option per partire con una diversa strategia di gomme.

Inoltre Giovinazzi commenta che oggi hanno potuto confermare le belle sensazioni che la C41 aveva già dato loro nei test pre-stagionali, anche se sa anche che è ancora difficile battere i suoi rivali vista l’uguaglianza che abbiamo visto.

Alfa Romeo Racing: le interviste post qualifica

Possiamo essere molto contenti di questo risultato, dato che domani partiremo fuori dai primi dieci e con libera scelta delle gomme“, spiega Giovinazzi al termine della sessione.

Abbiamo un’ottima opportunità per ottenere un buon risultato, visto che la nostra prestazione è stata vicina a quella delle vetture davanti a noi. La giornata di oggi ci ha aiutato a confermare il feeling positivo che avevamo dopo i test: siamo migliorati rispetto allo scorso anno e pensiamo di poterci divertire molto di più in questa stagione. Il nostro focus ora è tutto su domani: sarà difficile, soprattutto con il vento, ma possiamo portare a casa un buon risultato. Dobbiamo mettere tutto insieme e ottenere il massimo dalle nostre vetture, ma possiamo sicuramente puntare ai punti“, spiega Giovinazzi per continuare.

Nel frattempo, Kimi Räikkönen ha avuto un sabato un po’ più complicato, piazzandosi quattordicesimo in griglia ed essendo superato dal suo compagno di squadra. Nonostante questo, e sapendo che tutto può essere migliorato, il finlandese ritiene che non sia stato un brutto modo di iniziare la stagione, già pensando ad una gara dove tutto può succedere e il tempo può essere un fattore molto importante e influente nella prestazione delle vetture.

Non è un brutto risultato per la prima qualifica dell’anno“, commenta Räikkönen dell’Alfa Romeo Racing al termine della sessione. “Ovviamente sarebbe potuta andare un po’ meglio visto che ho commesso un paio di piccoli errori qua e là sui miei giri. Dopo la mattinata abbiamo apportato alcune modifiche alla macchina per anticipare le condizioni e forse non si sono comportate come ci aspettavamo, ma siamo ancora in una buona posizione per la gara. Domani dovremo vedere come sarà il tempo, fare del nostro meglio e vedere cosa possiamo ottenere dalla gara. Siamo fiduciosi che il nostro pacchetto sia migliore e possiamo lottare per un buon risultato”, afferma.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share