Alfa Romeo Racing: i piloti per il 2022 verranno ufficializzati a settembre

Alfa Romeo Racing conferma che a settembre ufficializzeranno i piloti 2022
Alfa Romeo Racing
Alfa Romeo Racing

Il mese scorso, il team svizzero ha annunciato di aver esteso la sua partnership con il marchio Alfa Romeo, ma Vasseur avrà l’ultima parola quando si tratterà di scegliere chi occuperà i posti della squadra la prossima stagione, anche se insiste sul fatto che sarà una decisione collettiva.

Non lo decido da solo”, ha detto Vasseur allo svizzero Blick. “Tutta l’azienda decide. Entro settembre sapremo chi guiderà il prossimo anno“. La speculazione è diffusa sul fatto che Valtteri Bottas si trasferirà a Hinwil, una prospettiva supportata dalle numerose visite di Vasseur all’hospitality Mercedes durante il weekend del Gran Premio d’Ungheria, mentre Mick Schumacher e il collega della Ferrari Driver Academy Robert Shwartzman sono stati citati come potenziali opzioni per l’Alfa. Ma Vasseur insiste che per ora sono solo congetture.

Alfa Romeo Racing: la line up 2022 verrà confermata tra poco meno di un mese

Tutti dovranno aspettare fino a settembre“, ha detto il francese. “Il nostro progetto rende la squadra interessante per tutti i piloti che sono sul mercato“. Per quanto riguarda i piloti Alfa Romeo, sia Antonio Giovinazzi che Kimi Raikkonen sono con la squadra dal 2019.

Le prestazioni dell’italiano sono diventate più costanti nel tempo, ma il 27enne non è più classificato come un giovane talento promettente in F1, anche se probabilmente non è riuscito a stupire molti degli addetti ai lavori durante i suoi anni con la squadra.

Per quanto riguarda Raikkonen, molti credono che Iceman dovrebbe ufficializzare il ritiro dalla F1 a 41 anni. Tuttavia, Vasseur rimane impressionato dall’incrollabile impegno del finlandese nel suo lavoro, anche dopo 19 stagioni ai vertici del motorsport.

Come misura della motivazione del campione del mondo di F1 2007, Vasseur ha recentemente rivelato il ruolo cruciale di Raikkonen nello sviluppo del nuovo strumento di simulazione della Sauber, un compito laborioso che non ha mai entusiasmato il finlandese in passato. “Kimi è diventato uno dei pilastri del nostro programma di simulazione“, ha detto Vasseur a Formula 1 Magazine.

Abbiamo fatto grandi passi avanti con il programma negli ultimi mesi e Kimi gioca davvero un ruolo da protagonista. È in fabbrica prima e dopo ogni gara ed è bello vedere quanto lavora duramente. Ciò significa che è ancora molto motivato“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
47
Share