Alfa Romeo non abbandonerà gli USA: nuovi modelli in arrivo

Imparato conferma gli investimenti nel mercato nordamericano
alfa romeo imparato

Dopo un buon primo trimestre del 2021, chiuso in crescita rispetto allo scorso anno, Alfa Romeo non ha alcuna intenzione di abbandonare il mercato nordamericano. La conferma arriva dal nuovo CEO di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, che sta lavorando da alcuni mesi al rilancio del marchio italiano.

Imparato, in una serie dichiarazioni rilasciate alla stampa in occasione dell’inaugurazione del nuovo quartier generale, ha confermato che il ritiro dal mercato americano è impensabile. Si tratta, secondo Imparato, di un mercato “in cui è estremamente difficile entrare, ma dove, una volta che ci sei e con un nome di questo calibro, devi giocartela”.

Nel corso del prossimo futuro, quindi, Alfa Romeo potrà contare su importanti novità per il mercato nordamericano. L’obiettivo è continuare a crescere e andare ben oltre il risultato “record” ottenuto nel 2018, anno chiuso con circa 24 mila unità vendute negli USA. Il marchio potrà contare su tante novità, a differenza di quanto avvenuto in questi ultimi anni con Giulia e Stelvio che sono, di fatto, state quasi abbandonate e non sono state supportate da novità concrete e da altri modelli.

Da notare che Imparato ha confermato come Alfa Romeo sarà un brand globale che non si limiterà a Europa e Nord America. Secondo il manager: “In Asia il nostro potenziale è enorme, ma prima dobbiamo essere solidi in Europa e Oltreatlantico”.

Quali novità per il futuro di Alfa Romeo negli USA?

Al momento, il futuro della gamma Alfa Romeo è tutto da scrivere. La casa italiana, subito dopo la nascita di Stellantis, ha iniziato a lavorare ai progetti del futuro. Il primo effetto della gestione Imparato è rappresentato dalla scelta di rinviare il lancio del Tonale che arriverà nel primo semestre del 2022 e non più sul finire del 2021.

Tale scelta è legata alla volontà di aggiornare la variante ibrida, sfruttando la tecnologia di Stellantis per massimizzare le performance. Il nuovo Tonale Hybrid sarà un modello ancora più completo rispetto a quello progettato da FCA. Il nuovo C-SUV, inoltre, sarà la prima novità per il marchio anche in Nord America con un lancio che potrebbe arrivare nel 2022.

alfa romeo tonale

Di certo, nel futuro di Alfa Romeo ci sarà spazio per il Brennero, il futuro B-SUV. Il modello in questione sarà prodotto in Polonia e sarà, molto probabilmente, un’esclusiva per il mercato europeo. Per espandere la gamma in Nord America, la casa italiana punterà su altre soluzioni che, al momento, non sono ancora state confermate.

Le possibili espansioni della gamma Alfa Romeo sono due. La casa italiana potrebbe lanciare una nuova Alfa Romeo Giulietta, modello che potrebbe diventare il nuovo entry level della casa italiana per il mercato americano. A completare l’offerta potrebbe essere realizzato un SUV di segmento E, quindi più grande dello Stelvio.

Di certo, Alfa Romeo utilizzerà le tre piattaforme su cui poggeranno i futuri modelli di Stellantis. Da queste piattaforme arriveranno tutte le novità per il futuro della gamma. Giulia e Stelvio, invece, resteranno sul mercato ancora per diversi anni, sfruttando la piattaforma Giorgio che però non sarà rinnovata.

Maggiori dettagli in merito alle novità di Alfa Romeo arriveranno nel corso dei prossimi mesi. Per un quadro dettagliato ed ufficiale sarà però necessario attendere il piano industriale del marchio italiano che arriverà insieme al piano industriale di Stellantis, previsto per fine 2021 o inizio 2022. Continuate a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share