Alfa Romeo: cinque nuovi modelli fino al 2026, ecco quali potrebbero essere

Dopo il Tonale ci saranno tante novità
Alfa Romeo Tonale

Il piano industriale di Alfa Romeo per i prossimi anni non è ancora stato ufficializzato ma le recenti dichiarazioni del CEO Imparato ci confermano quelle che saranno le linee guida del marchio italiano. A partire dal prossimo anno, infatti, Alfa Romeo potrà contare su di un nuovo modello all’anno almeno fino al 2026 (data in cui dovrebbe terminare il nuovo piano industriale e sarà necessario fare il punto della situazione sugli investimenti effettuati e sui relativi risultati).

Quanto annunciato da Imparato rappresenta un’importantissima conferma sul futuro di Alfa Romeo e, inevitabilmente, apre le porte a nuove speculazioni. Cosa ha in programma Alfa Romeo nel corso dei prossimi anni? Ecco quali potrebbero essere i cinque nuovi modelli in arrivo nel corso dei prossimi cinque anni.

Alfa Romeo Tonale: l’unica certezza del futuro

L’unico punto fermo del futuro di Alfa Romeo è l’Alfa Romeo Tonale. Il nuovo C-SUV è già in fase di test in strada ed è oramai ad un passo dal debutto. Secondo le ultime indiscrezioni, la presentazione dovrebbe avvenire nel corso del mese di febbraio 2022 (in occasione del Salone di Ginevra) mentre la produzione prenderà il via proprio nel primo trimestre del prossimo anno. In questi mesi, Alfa Romeo affinerà il progetto che, come confermato da Imparato, punterà tutto sulla qualità.

La gamma dell’Alfa Romeo Tonale potrà contare su di una variante plug-in hybrid (il sistema ibrido sarà ripreso dalla Compass 4xe e forse potenziato) e su alcune varianti mild hybrid (basate sul nuovo motore 1.5 turbo con sistema mild hybrid a 48 volt che entrerà in produzione a Termoli nel corso dei prossimi mesi). In cantiere potrebbe esserci anche una versione sportiva, denominata Tonale Veloce, con un 2.0 turbo benzina da oltre 200 CV.

Il nuovo Alfa Romeo Tonale sarà in concessionaria, come confermato ufficialmente, da giugno 2022.

Alfa Romeo Tonale
Alfa Romeo Tonale

Alfa Romeo B-SUV: un progetto ancora in attesa di conferma

Il nuovo Alfa Romeo B-SUV (o Alfa Romeo Brennero) è stato ufficializzato da FCA nel 2019, in occasione della revisione del piano industriale di Alfa Romeo presentato l’anno prima da Marchionne. Con la nascita di Stellantis, il progetto è finito in standby ed è ancora in attesa dell’ok definitivo che potrebbe arrivare nel corso dei prossimi mesi.

Il nuovo modello avrebbe già pronta una piattaforma (la CMP) ed uno stabilimento di produzione (Tychy, in Polonia, dove sarà realizzato il futuro B-SUV di Jeep). Se il progetto sarà confermato ufficialmente, ci sarà anche una variante elettrica al 100% che potrebbe essere la prima Alfa Romeo a zero emissioni.

Alfa Romeo B-SUV potrebbe arrivare nel 2023
Alfa Romeo B-SUV potrebbe arrivare nel 2023

Nuove generazioni in arrivo?

Tra le cinque novità previste dal piano industriale di Alfa Romeo potrebbero esserci nuove generazioni degli ultimi progetti del marchio. In particolare, potrebbero ricevere nuove generazioni la MiTo (su base CMP), la Giulietta (sulla nuova piattaforma Medium che sarà pronta nel 2024) e Giulia e Stelvio (da realizzare sulla nuova piattaforma Large in arrivo dal 2024).

In linea teorica, per tutti e quattro i progetti ci sono possibilità di ricevere l’approvazione. Con la scelta di lanciare un nuovo modello all’anno, però, sarà necessario dare precedenza ai progetti che potrebbero avere maggiori possibilità di successo (Giulietta e Stelvio?). Maggiori dettagli potrebbero arrivare nelle prossime settimane.

alfa-romeo-giulia-stelvio

Potrebbe esserci spazio per una sorpresa

Tra i cinque nuovi modelli di Alfa Romeo in arrivo nei prossimi cinque anni potrebbe esserci spazio anche per una sorpresa. Come confermato in passato da Imparato, l’idea di realizzare un modello sportivo, senza compromessi, resta sul tavolo. Una nuova GTV o una Spider potrebbero raccogliere al meglio l’eredità del marchio Alfa Romeo anche senza andare alla ricerca dei volumi di vendita (sarà compito del Tonale e di altri progetti mi simili seguire quest’obiettivo).

Ulteriori dettagli potrebbero arrivare entro la fine dell’anno quando il nuovo piano industriale potrebbe, finalmente, essere ufficializzato. Continuate a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
14
Share