Monoposto in pista al Red Bull Ring per il round 5 dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth

Dopo la pausa estiva, riparte, in Austria, la serie italiana riservata alle monoposto Tatuus motorizzate Abarth
Abarth
Abarth

Riparte, dal Red Bull Ring, l’Italian F.4 Championship Powered by Abarth Certified by FIA. Promossa da ACI Sport, la serie italiana torna dalla pausa estiva con ben 32 monoposto Tatuus in griglia di partenza, tutte spinte dall’Abarth T-Jet da 160 cv, rigorosamente derivato dal motore utilizzato nella circolazione stradale- andando 595 e 695. Sul circuito austriaco, situato tra le montagne della Stiria, l’uomo da battere resta Oliver Bearman, saldamente al comando della classifica dopo i primi 4 round della stagione.

Tuttavia, il britannico alla guida del Van Amersfoort Racing avrà da fare i conti con i suoi diretti avversari, tra cui Leonardo Fornaroli (ITA – Iron Lynx), Sebastian Montoya (COL – Prema Powerteam) e il tedesco Tim Tramnitz, al suo ritorno sul circuito di Spielberg per difendere i colori della US Racing. Quest’ultima squadra, oltre al tedesco, schiererà Pedro Perino, giovane portoghese che ha gareggiato nella prima parte di stagione con la DR Formula.

 È una battaglia serrata tra i debuttanti della serie. Nikita Bedrin (RUS – Van Amersfoort Racing) è balzato in testa dopo la tappa di Imola e dovrà vedersela con il danese alla guida del Prema Powerteam, Conrad Laursen, e con gli italiani Leonardo Bizzotto (BVM Racing) e Lorenzo Patrese (AKM Motorsport) , così come con la sempre più competitiva Maya Weug, la prima ragazza diplomata alla Ferrari Driver Academy, che è in pista con la monoposto Iron Lynx.

Ma i riflettori sono puntati anche su Francesco Braschi (ITA – Jenzer Motorsport) e Pietro Armanni (ITA – Iron Lynx), due dei migliori piloti nell’ultimo round disputato prima della pausa estiva. In cerca di riscatto sono Kirill Smal (RUS – Prema Powerteam) e Joshua Dürksen (PRY – BWT Mücke Motorsport).

 Un altro pilota tornato in gara sul tracciato austriaco – il suo circuito di casa – è l’erede naturale Charlie Wurz (AUT – Prema Powerteam). Al debutto a Vallelunga, l’austriaco ha subito stupito con il 4° posto assoluto e la vittoria tra i debuttanti in gara 3.

 È chiamato per la conferma al Red Bull Ring. Sempre nel team vicentino, la primissima apparizione di Andrea Kimi Antonelli, il 15enne Mercedes Junior Driver, Campione Europeo di Kart nella classe OK, e uno dei prospetti più interessanti del panorama automobilistico internazionale.

Ti potrebbe interessare: Nuova collezione merchandise Abarth: performance da indossare

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share