Ferrari

Todt: Senna voleva correre con la Ferrari

L’ex numero uno della Ferrari, Jean Todt, ha rivelato nelle scorse ore che Ayrton Senna avrebbe voluto correre con la Ferrari. Il leggendario brasiliano finì per accontentarsi della Williams per la stagione 1994, prima che la tragedia colpisse la Formula 1 a Imola, 25 anni fa e lo sport perdesse uno dei più grandi piloti di tutti i tempi. L’attuale presidente della FIA ha rivelato che Ayrton Senna era in contatto con lui per quanto riguarda un ingaggio con la Ferrari, ma la squadra italiana non aveva potuto farlo firmare a causa dei contratti esistenti con Gerhard Berger e Jean Alesi.

“Voleva venire alla Ferrari e la Ferrari lo voleva”, ha ricordato Todt all’Auto Bild Motorsport. “Ho avuto un lungo incontro con lui nel 1993 e sono rimasto affascinato dal suono della sua voce, parlava molto lentamente e in maniera estremamente chiara.” Dopo l’incontro iniziale tra i due, Todt chiamò il brasiliano per un’offerta di guida per la famosa Scuderia, tuttavia, Senna aveva già trovato un accordo con un’altra squadra. “L’ho chiamato di nuovo per fargli un’offerta per il 1995, ma ha rifiutato aveva già deciso di correre su Williams dopo l’addio di Alain Prost.”

Ti potrebbe interessare: Jean Todt, prima del debutto di Mick Schumacher in Formula 2: “Dobbiamo lasciarlo tranquillo”

Jean Todt

Notizie Correlate
Ferrari

GP Stati Uniti: interviste post-gara Ferrari

Ferrari

Ferrari reagisce alle accuse di imbroglio di Verstappen

Ferrari

Leclerc: "Non ci sono spiegazioni per la difficoltà che abbiamo trovato"

Ferrari

La Ferrari spiega il calo di velocità