Stellantis: nuovo maxi investimento fuori dall’Italia

Il gruppo investe nello stabilimento di Rennes in Francia
stellantis

In attesa dell’annuncio ufficiale del nuovo piano industriale, che potrebbe arrivare tra la fine dell’anno in corso e l’inizio del prossimo anno, continuano ad arrivare nuovi dettagli sui prossimi investimenti di Stellantis per la sua rete di impianti di produzione. In queste ore, infatti, dalla Francia arriva la conferma di un nuovo investimento che il gruppo sta pianificando per lo stabilimento di Rennes.

L’impianto in questione conta 2.500 dipendenti e rappresenta un elemento centrale delle attività produttive che il gruppo ha ereditato dal gruppo PSA. Stando a quanto rivelato dai sindacati francesi in queste ore, Stellantis prevede di investire oltre 150 milioni di euro per l’impianto di Rennes, andando a rinnovare le linee produttive per ospitare nuovi progetti nel prossimo futuro.

Il gruppo realizzerà, stando alle informazioni emerse in queste ore, un nuovo veicolo che andrà a sostituire la Citroen C5 Aircross nello stabilimento di Rennes. Il modello è ancora nel pieno della sua carriera e resterà in produzione ancora per qualche anno prima di cedere il passo alle novità che il gruppo ha previsto per lo stabilimento francese e per la gamma del brand Citroen. Da notare che nello stabilimento di Rennes viene realizzata anche la Peugeot 5008.

Al momento, non è chiaro quali saranno le scelte di Stellantis per il sito francese. Il gruppo potrebbe realizzare a Rennes una serie di nuovi modelli da sviluppare sulla piattaforma Medium che dovrebbe essere pronta per il 2024. Tale piattaforma, pensata per supportare appieno i modelli a zero emissioni, verrà utilizzata da Stellantis per realizzare vetture di segmento C e D.

Stellantis produrrà modelli di marchi italiani a Rennes?

Il nuovo investimento da oltre 150 milioni di euro potrebbe potenziare le linee produttive del sito francese. Oltre a modelli a marchio Citroen e Peugeot, quindi, è possibile ipotizzare anche la realizzazione di modelli di altri brand del gruppo Stellantis. Ricordiamo, infatti, che brand come Alfa Romeo, Lancia e Fiat riceveranno in futuro modelli di segmento C/D che potrebbero nascere da progetti comuni da sviluppare a Rennes.

Per il momento, in ogni caso, è ancora presto per avanzare ipotesi ulteriori. Il gruppo Stellantis, nel corso del prossimo futuro, rivelerà tutti i dettagli sulle sue scelte per i vari stabilimenti europei. Il nuovo investimento per Rennes potrebbe portare molte sorprese. Continuate a seguirci per ulteriori dettagli.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share