Ritorno anche per Alfa Romeo MiTo?

Non Solo GTV, anche Alfa Romeo MiTo potrebbe tornare secondo quelle che sono le ultime indiscrezioni provenienti dalla stampa inglese
Alfa Romeo MiTo
Alfa Romeo MiTo

Destinata a beneficiare di un piano di investimenti decennale insieme ai marchi consociati all’interno del gruppo Stellantis di recente formazione, Alfa Romeo guarda con impazienza a un futuro più luminoso che sembra destinato a portare una gamma di prodotti notevolmente ampliata, sia nella fascia bassa che in quella superiore del mercato.

Sebbene Alfa Romeo abbia abbandonato il mercato delle berline, con la recente interruzione della Giulietta e la precedente eliminazione della Mito, l’azienda potrebbe finalmente lanciare un successore spirituale di quest’ultima. Secondo Autocar, che ha citato il capo dell’Alfa Romeo Jean-Philippe Imparato, la casa automobilistica italiana sta seriamente considerando un nuovo modello di hatchback a cinque porte che attirerebbe gli acquirenti più giovani. La pubblicazione britannica afferma inoltre che questo nuovo modello sarebbe costruito sulla piattaforma “STLA Small” del Gruppo Stellantis per auto compatte. Questa architettura ha origine da Peugeot e attualmente è alla base della Peugeot 208 e della Opel Corsa, tuttavia una versione Alfa Romeo avrebbe sicuramente una propria messa a punto e stile del telaio distintivi.

Secondo quanto riferito, questa piattaforma sosterrà anche un nuovo SUV compatto (attualmente nome in codice Brennero), che si inserirà sotto il prossimo crossover Tonale previsto per il 2022. Tuttavia, sembrerebbe che Alfa Romeo non abbia intenzione di puntare solo sui SUV a spese dei suoi modelli più sportivi.

Secondo il già citato articolo di Autocar, anche Alfa Romeo è molto desiderosa di far rivivere la GTV, anche se in questo caso potrebbe assumere la forma di una coupé a quattro porte costruita su una piattaforma Stellantis e che offre un’opzione elettrica, sebbene una due porte di ispirazione retrò sia in esame. Il mese scorso Imparato ha detto a CarSales di essere “molto interessato” alla GTV.

“Non ci sono dichiarazioni o annunci in questa fase, ma ti sto solo dando la sensazione personale che sono molto interessato alla GTV”, ha detto il boss dell’Alfa Romeo. È anche interessato a far rivivere la Spider se la posizione finanziaria dell’azienda consentirà di concentrarsi su veicoli di nicchia più avanti nella linea.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share