Progetto 363: Fiat mostra gli aspetti legati alla sicurezza

Fiat in Brasile pubblica il terzo video relativo al suo futuro SUV Progetto 363 parlando della sicurezza del veicolo
Fiat 363
Fiat 363

Il Progetto 363 continua la sua web series su internet, dove Fiat sta promuovendo come può il suo primo SUV compatto nazionale, ricordando che non è il primo del marchio italiano, visto che la Fiat 500X è stata la prima ad apparire. Estremamente importante per Fiat, il Progetto 363 è la garanzia di vendite massicce e un posto in più nella Top 10 del mercato, poiché è uno dei marchi più apprezzati in Brasile e uno dei pochi che non hanno ancora un SUV piccolo e conveniente.

Quindi, la Fiat 363 ha tutte le carte in regola per avere successo. Pertanto, la campagna di marketing attorno al prodotto coinvolge anche BBB21, al fine di raggiungere il maggior numero di persone possibile. Nel quarto video della serie, Fiat parla della sicurezza della 363 (il latin NCAP la tiene d’occhio …), svelando le forme base del futuro SUV in un’immagine virtuale della carrozzeria in un test d’urto.

È possibile notare che il crossover compatto avrà colonne a C molto larghe e grandi porte posteriori, in un design molto diverso da Argo, per esempio. Altra cosa che attira l’attenzione è il passo non troppo lungo, che fa pensare che Fiat abbia mantenuto il 2.521 per Argo e Cronos, poiché condividono la piattaforma MP1 con il nuovo SUV.

Il design ha ancora un parabrezza curvo e un soffitto corto ma dritto nella parte posteriore. Le ruote a cinque razze potrebbero semplicemente cercare di attirare l’attenzione da altre parti, come grandi fari e minigonne curve. Se non fosse per un logo Fiat, crederemmo in un’auto VW o Audi, date le forme di base, meno italiane e più tedesche. La Fiat 363 non avrà bisogno di mantenere la sua lunghezza agli stessi 3,99 m della Argo, soprattutto perché passerà ben lontano dall’India.

Può così arrivare sul mercato con qualche centimetro in più, importante per aumentare le dimensioni del bagagliaio, elemento fondamentale in un’auto a misura di famiglia. Il progetto avrà come base anche il motore Firefly 1.0 Turbo, che eroga una buona potenza di 120 cavalli (previsto …) e cambio CVT. Arriverà nel secondo semestre con tutto sfarzo e circostanza.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share