Peugeot punta sull’eleganza francese per il rilancio in Cina

Linda Jackson, ex direttore di Citroën nominata a capo di Peugeot nel gennaio 2021 manifesta le sue ambizioni in Cina
Peugeot Logo
Peugeot

Peugeot mostra le sue ambizioni in Cina. “La Peugeot gode di buona salute ma c’è un’opportunità per diventare più internazionale”, ha lanciato Linda Jackson, ex direttore di Citroën nominata a capo di Peugeot nel gennaio 2021. Grazie a una nuova immagine del marchio che sfrutta la sua origine francese, l’azienda di Sochaux vuole spingere le sue pedine nel Regno di Mezzo e ha annunciato il nuovo direttore generale di BFM Business. Il marchio del leone, che domina le vendite in Europa con i suoi 308 e raggiunge l’80% delle sue vendite secondo la signora Jackson, si concentrerà su tre aree di espansione internazionale: Africa-Medio Oriente, America Latina e La Cina.

Stellantis, la casa madre del marchio, aveva già annunciato che Peugeot non sarebbe tornata negli Stati Uniti, preferendo inizialmente fare riferimento ad altri marchi che vendono bene lì, come Chrysler, Ram, o che hanno più potenzialità, come Alfa Romeo. “Peugeot è un marchio globale. È impossibile immaginare Peugeot senza una presenza in Cina, dobbiamo trovare la soluzione”, ha detto Linda Jackson. “Abbiamo commesso degli errori. Stiamo lavorando a un piano d’azione attorno a una nuova gamma, una nuova identità e un nuovo posizionamento del marchio”.

“Il messaggio per Peugeot in Cina è il + French chic +. Estetica, dinamismo, connettività, tutto questo in un pacchetto francese, design”, ha spiegato il direttore del marchio. “Ci vorrà tempo, abbiamo la ricetta e ora dobbiamo applicarla”. Conquistare il mercato cinese è stata una delle priorità mostrate dal gruppo Stellantis sin dalla sua creazione a gennaio. Dopo diversi fallimenti sia di PSA che di FCA, i suoi membri fondatori, il nuovo gruppo deve presentare entro la fine del 2021 una strategia per conquistare il mercato più grande del mondo.

A partire da questa estate, uno dei marchi premium del gruppo, DS, intende rilanciarsi lì con una classica berlina di lusso, la DS9. Citroën ha presentato il suo nuovo modello top di gamma “C5X”, un ibrido di berlina, station wagon e SUV che sarà prodotto solo in Cina, a Chengdu, e dovrebbe raggiungere gran parte delle sue vendite lì dal suo lancio nell’autunno 2021.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share