Opel sviluppa un nuovo sistema audio artificiale per le sue auto da rally elettriche

Opel ha confermato di aver sviluppato uno speciale sistema audio che consentirà agli spettatori e ai commissari di sentire quando le auto da rally si avvicinano
Opel
Opel

Opel continua con i preparativi per il lancio della sua prima auto da rally elettrica, la Corsa-e Rally. Questo veicolo debutterà il mese prossimo nell’ADAC Opel e-Rally Cup, una coppa monomarca la cui prima stagione coprirà un totale di otto eventi (metà dei quali inclusi nel campionato tedesco di rally).

Le iscrizioni si sono aperte il 15 gennaio 2021, mentre la prima gara si svolgerà il 7 e l’8 maggio. La stagione inaugurale, che ha dovuto essere rinviata di un anno a causa della pandemia COVID-19, sarà di notevole importanza nel mondo del motorsport, in quanto sarà il segnale di partenza per la prima coppa rally monomarca in cui gareggeranno modelli completamente elettrici.

La Opel Corsa-e Rally, sviluppata in collaborazione con l’ex pilota Opel Motorsport Marijan Griebel, deriva dalla famosa Opel Corsa-e da strada prodotta a Figueruelas (Saragozza). L’utilitaria è adattata alla normativa R2 e mantiene il suo motore originale da 136 CV (100 kW) e 260 Nm, così come il suo pacco batterie da 50 kWh. Inoltre, aggiunge elementi come un differenziale Torsen e assi allargati.

D’altra parte, Opel ha confermato di aver sviluppato uno speciale sistema audio che consentirà agli spettatori e ai commissari di sentire quando le auto si avvicinano. Questo perché la Federazione automobilistica tedesca richiede che le auto da rally siano ascoltate per motivi di sicurezza, avvisando i fan della loro presenza.

L’hardware di questo sistema è composto da due altoparlanti utilizzati nel mondo della subacquea, che sono stati posizionati nella parte anteriore e posteriore del veicolo. Ognuno ha una potenza di 400 watt, e sono alimentati da un amplificatore che riceve i segnali dal proprio centralino.

Il suono varierà con i giri, rendendo udibile lo slittamento, ad esempio. Gli ingegneri Opel hanno impiegato diversi mesi per mettere a punto il modello sonoro finale. Il volume può essere regolato su due livelli: durante la guida su strade pubbliche e su tratti di raccordo si utilizza la modalità silenziosa, mentre su strade speciali il volume è amplificato.

“Non volevamo semplicemente simulare il suono di un motore a combustione, ma creare un suono elettrico unico che si adattasse a questo progetto. Siamo soddisfatti del risultato e siamo convinti che il suono entusiasmerà anche i fan riuniti durante le fasi, anche se deliberatamente molto diverso da quello di un’auto da rally con motore a combustione “, spiega il direttore di Opel Motorsport Jörg Schrott.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share