La nuova Opel Corsa raggiunge le 300.000 unità prodotte

Opel Corsa
Opel Corsa

La nuova Sesta generazione di Opel Corsa ha raggiunto le 300.000 unità prodotte, classificandosi anche come il modello Opel più venduto al mondo. In particolare, nel suo primo anno completo di commercializzazione, rappresenta più di un terzo delle auto del marchio commercializzate in tutto il mondo.

Queste vendite rappresentano una pietra miliare per l’azienda non solo in Europa, dove si trova sul podio del proprio segmento e guadagna una quota di mercato dello 0,25 per cento, ma anche in aree come Africa e Medio Oriente, dove ha registrato una crescita del 278 percento rispetto al 2019.

La 300.000 unità di questo modello, una Opel Corsa GS Line Plus bianca con tetto nero, è stata consegnata al nuovo proprietario nello stabilimento Stellantis di Saragozza, dove viene prodotta esclusivamente in tutto il mondo.

“La Nuova Opel Corsa è la sesta generazione di una storia di successo iniziata nel 1982 – nello stabilimento di Saragozza -. Rappresenta l’offerta del marchio in una categoria chiave, il segmento B, dove è diventato un punto di riferimento per la sua freschezza, modernità e sportività. il design, le sue innovazioni tecnologiche, il suo spazio esterno e la sua versione elettrica “, ha spiegato il direttore generale di Opel per la Spagna e il Portogallo, Pedro Lazarino.

Allo stesso modo, ha ritenuto che il raggiungimento di 300.000 unità vendute in tutto il mondo in poco più di un anno di commercializzazione e in difficili circostanze commerciali sia “una buona indicazione del suo successo in mercati molto diversi”. “Questo modello non avrebbe potuto imporre la sua qualità e le sue prestazioni sul mercato senza il buon lavoro dello stabilimento di Saragozza”.

Il Direttore di Produzione dello stabilimento di Saragozza, Manuel Munárriz, ha ricordato che la Opel Corsa è stata presente nello stabilimento di Saragozza sin dalla sua inaugurazione nel 1982, il che l’ha resa “un modello chiave nella storia della fabbrica”.

“La sfida di produrre la sua sesta generazione, costruita su un’innovativa piattaforma multienergetica, ha richiesto una profonda modernizzazione delle sue strutture e dei suoi metodi di produzione. Il suo successo commerciale e l’elevata domanda di produzione hanno rappresentato una sfida per i lavoratori dell’impianto che hanno saputo adattarsi rapidamente, garantendo sempre la massima qualità “, ha detto.

La nuova Opel Corsa numero 300.000, che fa già parte della storia dell’industria automobilistica aragonese e spagnola, rimane a Saragozza. Opel ha celebrato questo evento molto speciale consegnando il veicolo al cliente nello stesso stabilimento di produzione nella capitale dell’Aragona. Si tratta di una Corsa GSI Line Plus bianco ioni con tetto nero che è stata venduta dal concessionario Opel Pirenauto di Saragozza.

“Lanciata alla fine del 2019, la nuova Opel Corsa si sta affermando come punto di riferimento nel segmento B grazie al suo design accattivante, alle sue caratteristiche, alle sue dotazioni tecnologiche e al suo spazio interno”, ha riferito l’azienda automobilistica in un comunicato stampa.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share