Maserati Grecale: nuove conferme sul comparto tecnico del SUV del Tridente

Il nuovo SUV entrerà in produzione a Cassino ad ottobre
maserati-grecale-tavares

Il Maserati Grecale è sempre più vicino al suo debutto ufficiale. Il progetto, infatti, continua ad essere avvistato in strada durate i tradizionali collaudi che precederanno l’avvio della produzione e della fase di commercializzazione. Il nuovo SUV dovrebbe entrare in produzione ad ottobre e, quindi, dovrebbe debuttare già nel corso dei prossimi mesi.

In attesa del debutto, emergono nuove informazioni e conferme sul progetto Maserati Grecale. Alla base del nuovo SUV del Tridente ci sarà la piattaforma Giorgio che, rispetto alla versione utilizzata su Giulia e Stelvio, potrebbe registrare alcune piccole modifiche con una versione a passo leggermente allungato. Si tratterà, in ogni caso, di piccoli dettagli che non andranno a stravolgere l’elevata affidabilità mostrata dalla Giorgio, base di partenza ideale per offrire prestazioni di alto livello.

Continuano ad arrivare, inoltre, conferme in merito alle varianti del Maserati Grecale. Il nuovo SUV dovrebbe debuttare già con una variante mild hybrid dotata del motore quattro cilindri 2.0 turbo benzina che viene proposto da Ghibli e Levante. Il motore, da 330 CV di potenza massima, sarà il punto di riferimento della gamma di motorizzazioni del Grecale.

Ricordiamo che il SUV, a differenza del Levante, non verrà proposto in versione diesel. Resta sul tavolo l’ipotesi di una variante plug-in hybrid anche se è più probabile che il SUV del Tridente venga realizzato direttamente in una variante al 100% elettrica che diventerà parte centrale della gamma Folgore, la nuova famiglia di Maserati a zero emissioni che comprenderà, di certo, anche la nuova generazione di GranTurismo.

Il Maserati Grecale sarà realizzato anche in una versione sportiva. Le ultime indiscrezioni, infatti, confermano la presenza anche del V6 Nettuno all’interno della gamma di motorizzazioni. Il motore della MC20 verrà proposto in una versione opportunamente ricalibrata e, probabilmente, caratterizzata da una potenza massima inferiore rispetto a quanto visto con la sportiva del Tridente presentata lo scorso settembre.

Il nuovo Grecale sarà proposto con il cambio automatico ad otto rapporti e la trazione integrale. E’ possibile, ma al momento non ci sono conferme, che il SUV venga commercializzato anche in una variante a trazione posteriore. Questa versione potrebbe essere la “entry level” della gamma.

Maserati Grecale

Le vendite del Maserati Grecale partiranno entro fine 2021

Come anticipato in precedenza, il nuovo Maserati Grecale dovrebbe fare il suo debutto ufficiale nel corso del secondo semestre del 2021. La partenza della produzione è fissata per il mese di ottobre. Il SUV sarà realizzato nello stabilimento laziale di Cassino. Entro la fine dell’anno partiranno quindi le prime consegne. Entro il primo trimestre del 2021 il nuovo Grecale sarà disponibile in tutti i principali mercati internazionali di Maserati.

Per quanto riguarda la versione a zero emissioni, invece, dovrebbe essere necessario attendere il 2023. Al momento, infatti, i prototipi in test in strada del Grecale sono tutti dotati di un motore termico. La variante elettrica del SUV sarebbe ancora in fase di sviluppo. Maggiori dettagli sul progetto arriveranno a breve.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share