La Pandemia ritarda la riapertura della fabbrica di FCA in USA

FCA ha ritardato la riapertura di una fabbrica chiusa dell’Indiana negli Stati Uniti fino alla fine del 2021, accusando dei ritardi la pandemia COVID-19
FCA
FCA

La casa automobilistica Fiat Chrysler ha ritardato la riapertura di una fabbrica chiusa dell’Indiana negli Stati Uniti fino alla fine del 2021, accusando i ritardi causati dalla pandemia COVID-19. I funzionari della società avevano annunciato a marzo un piano da 400 milioni di dollari per convertire una fabbrica di trasmissioni situata a Kokomo, in modo che potesse iniziare la produzione di motori entro i primi tre mesi del 2021.

FCA ha ritardato la riapertura di una fabbrica chiusa dell’Indiana negli Stati Uniti fino alla fine del 2021, accusando dei ritardi la pandemia COVID-19

La riapertura è stata ritardata fino all’ultimo trimestre del 2021, in parte a causa della chiusura di otto settimane della società all’inizio di quest’anno, ha detto la portavoce di Fiat Chrysler Jodi Tinson.

Le vecchie apparecchiature sono state rimosse dalla fabbrica e le pareti interne e gli uffici demoliti come parte del progetto di conversione, ha detto Tinson. Lo stabilimento è stato allargato di 2787 metri quadrati (30.000 piedi quadrati) per fornire più spazio di produzione.

Fiat Chrysler ha detto che prevede di rendere la fabbrica, situata a circa 40 miglia (64 chilometri) a nord di Indianapolis, nel sito di produzione statunitense per i motori Turbo 4 per i modelli Jeep Wrangler e Cherokee, che ora è costruito in Italia.

I funzionari hanno affermato che il progetto manterrà circa 1.000 posti di lavoro e ne aggiungerà quasi 200, portando la forza lavoro totale di Fiat Chrysler negli stabilimenti dell’area di Kokomo a oltre 8.000.

Brad Clark, vicepresidente e responsabile della produzione di motori e trasmissioni per FCA North America, ha dichiarato a marzo che lo stabilimento di Kokomo aveva effettuato quasi quattro milioni di trasmissioni dal 2003 al 2018, quando la società ha iniziato a chiudere la struttura. È rimasto inattivo per alcuni mesi prima che iniziasse il lavoro di conversione.

Ti potrebbe interessare: FCA premia i migliori fornitori di logistica in America Latina nel 2020

FCA
FCA ha ritardato la riapertura di una fabbrica chiusa dell’Indiana negli Stati Uniti fino alla fine del 2021, accusando dei ritardi la pandemia COVID-19

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler Automobiles ha promesso 700 mila dollari alla città di Detroit

Articoli Suggeriti
Total
0
Share