La mancanza di chip porta la cassa integrazione per Fiat a Betim

La mancanza di componenti importati dovrebbe ridurre la produzione di auto da parte dello stabilimento Fiat di Betim
Fiat nuovo logo
Fiat nuovo logo

La mancanza di componenti importati dovrebbe ridurre la produzione di auto da parte dello stabilimento Fiat di Betim. Secondo il materiale che sarebbe stato distribuito dall’azienda ai dipendenti e al quale O TEMPO ha avuto accesso, la casa automobilistica starebbe negoziando con il sindacato affinché parte dei dipendenti si sottoponga ad un programma di sospensione del contratto di lavoro per l’abilitazione professionale.

Secondo il documento, l’azienda farebbe fatica a far fronte alla mancanza di componenti essenziali per i veicoli, ma ha migliaia di auto non finite in fabbrica. L’azienda avrebbe messo ai voti, tra i dipendenti, l’adesione a un programma in cui il lavoratore partecipa a un corso di qualificazione professionale svolto dal Servizio nazionale per la formazione industriale (Senai) per un periodo da due a quattro mesi. La votazione è prevista per questo giovedì (23).

La proposta è che il lavoratore riceva un pagamento tramite il governo federale, in base all’importo dell’assicurazione contro la disoccupazione. La proposta non è chiara, ma è forse legata all’Indennità di emergenza per il mantenimento dell’occupazione e del reddito, varata dal Ministero dell’Economia nel 2020 e prorogata al 2021. L’integrazione salariale sarà a carico della stessa casa automobilistica, secondo il rapporto.

“Tutti gli attuali benefici e diritti dei dipendenti vengono mantenuti e inizia a ricevere R$ 70 in assistenza su Internet”, afferma il rapporto. “La misura preserva i posti di lavoro e ci dà tempo e flessibilità per affrontare la fornitura di parti essenziali”, aggiunge. Interpellato dal rapporto, l’ufficio stampa della Fiat ha detto che la casa automobilistica commenterà la questione questo giovedì (23) pomeriggio. Vedremo dunque come si evolverà la situazione in Brasile per la casa italiana.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler Automobiles Canada: class action contro gli EGR di alcuni veicoli per rischio di incendio

Betim
La mancanza di componenti importati dovrebbe ridurre la produzione di auto da parte dello stabilimento Fiat di Betim

Ti potrebbe interessare: Il caso di corruzione che coinvolge FCA potrebbe non avere eguali nella storia degli USA

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share