Kimi Raikkonen: per Vasseur continuerà anche nel 2022

Vasseur pensa che Raikkonen alla fine possa decidere di continuare a correre anche nel 2022
Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen

Con un record di 329 gare iniziate al suo nome, Kimi Raikkonen è ora ufficialmente il pilota più esperto nella storia illustre della F1. Molti si aspettavano che avrebbe avrebbe appeso il casco al chiodo dopo la stagione 2020. Tuttavia, l’esperto pilota finlandese non solo si schiererà sulla griglia per la prossima stagione, ma molto probabilmente prolungherà ulteriormente la sua permanenza nonostante i regolamenti tecnici in arrivo per il 2022.

Vasseur pensa che Raikkonen alla fine possa decidere di continuare a correre anche nel 2022

Questa stagione si separerà ufficialmente dalle vetture attuali. Le tanto attese regole ridefiniranno l’aerodinamica dell’auto con l’intenzione di produrre un combattimento ruota a ruota più spettacolare. Potenzialmente assisterà anche a un movimento nel mercato dei driver insieme ad alcuni esodi. Il campione del mondo 2007 avrà ormai 42 anni e molti nella comunità della F1 credono che il pilota alla fine deciderà di ritirarsi dalla F1.

Tuttavia, il Team Principal e CEO Frederic Vasseur la pensa in maniera diversa ipotizzando una scelta diversa da parte dell’ex campione del mondo. Quando gli è stato chiesto se Kimi sarebbe rimasto per il 2022, ha risposto pragmaticamente: “Io penso di sì, ma noi preferiamo pensare ad un anno alla volta. Dobbiamo essere realistici e rimanere concentrati su quest’anno e vedere cosa accadrà l’anno prossimo. Non voglio pensare al ’23 o al ’24. Pensiamo al ’21 e poi discutiamo nel corso della stagione “.

I piloti della Ferrari Academy, Callum Ilott e Robert Schwartzman, sono i talenti emergenti di questo sport. Apparentemente erano in lizza per il posto da corsa di Kimi. Tuttavia, il team desiderava mantenere il finlandese, se era pronto a prepararsi per un frenetico calendario di 23 gare. “È chiaro che volevamo coinvolgere Kimi Raikkonen. Era più un modo per motivare il nostro pilota che sapeva che a un certo punto sarebbe stato un anno difficile “, ha detto Vasseur.

“È motivato e sta facendo un buon lavoro. Sicuramente con 23 gare sarà dura ma sarà dura per tutti. Sarà dura anche per me ma penso che la motivazione ci sia, questa è la cosa più importante per me “. L’ amministratore delegato dell’Alfa Romeo sta solo ripetendo un punto che lo stesso Kimi ha fatto in precedenza

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo saluterà la F1?

A inizio anno sono emerse le prime indiscrezioni sulla possibile uscita dell’Alfa Romeo dalla Formula 1. Ciò è…
Total
0
Share