Team Mulsanne

Il Team Mulsanne Alfa Romeo ha confermato il suo impegno per la World Touring Car Cup per la stagione 2019. Il Team Mulsanne, che è la squadra di fatto del costruttore Alfa TCR Romeo Ferraris, è entrato a far parte della griglia WTCR lo scorso anno, inizialmente con due vetture per i piloti del touring car Fabrizio Giovanardi e Gianni Morbidelli. Il team ha sofferto all’inizio del 2018 ed è stata l’unica squadra a non aver segnato un punto nella prima parte del campionato, cosa che l’ha portata a separarsi dall’ex pilota di Formula 1 Morbidelli dopo il round di Vila Real a giugno.

La squadra è stata autorizzata a modificare le sospensioni nel mezzo della stagione e la situazione è migliorara al successivo evento in Slovacchia, in cui Giovanardi ha registrato i suoi primi punti  e anche il nuovo compagno di squadra Kevin Ceccon è andato spesso e volentieri in zona punti. Ceccon ha registrato la prima vittoria della squadra in coppa del mondo sul finire della stagione. La squadra ha affermato la sua partecipazione alla serie per un’altra stagione e nel 2019 correrà nuovamente con due Giulietta. Nuove regole per la prossima campagna consentono di inserire un limite di quattro vetture per marchio.

Il Team Mulsanne annuncerà la sua line-up in un secondo momento, ma ha provato quattro piloti: Ceccon, i vincitori della gara del World Touring Car Championship Tom Coronel e Ma Qing Hua e il pilota GT Jono Lester, a Vallelunga prima di Natale. La responsabile delle operazioni di Romeo Ferraris, Michela Cerruti, ha dichiarato: “Lo scorso inverno, la priorità era preparare le auto dei clienti che sono andate a correre e vincere in America e in Cina. Quest’inverno, oltre a rispondere agli ordini arrivati ​​dal Giappone e dall’Australia, abbiamo continuato a concentrarci sul WTCR della FIA”.

L’impegno di Romeo Ferraris con la sua Giulietta significa che cinque marchi sono ora impegnati per la stagione 2019. Hyundai e Cyan Racing Lynk & Co hanno annunciato la propria formazione di quattro piloti, la squadra di Sebastien Loeb, Racing Volkswagen, ha rivelato tre dei suoi piloti e l’Audi ha annunciato lo scorso novembre che avrebbe continuato a correre nella coppa del mondo. Le iscrizioni Honda non sono state confermate per il 2019, ma due squadre che gestiscono due Civic saranno quasi certamente in grado di competere .