GP Ungheria 2021: il venerdì della Ferrari

Le interviste del venerdì ai piloti Ferrari
GP Ungheria 2021: il venerdì della Ferrari
GP Ungheria 2021: il venerdì della Ferrari

Il venerdì del GP Ungheria ha visto le condizioni più calde della stagione finora, con la temperatura dell’aria che ha toccato i 33 °C nella sessione pomeridiana e la pista che ha superato i 60 °C. In queste condizioni difficili, i team si sono concentrati principalmente sulla valutazione delle gomme per le qualifiche e gara.

Nel corso delle due ore di prove libere, i piloti Ferrari hanno valutato tutte e tre le mescole Pirelli offerte in Ungheria, testando diversi carichi di carburante per raccogliere più dati possibili. In mattinata le due SF21 hanno completato in totale 47 giri, 24 per Sainz e 23 per Leclerc. Sainz è stato il quarto in classifica con un tempo di 1:18.115 mentre Leclerc ha incontrato traffico, il che spiega il suo 1:18.391, che è stato il settimo miglior tempo.

Nel pomeriggio si sono aggiunti altri 62 giri, 30 per Leclerc e 32 per Sainz. Il miglior tempo del monegasco è stato di 1:18.370 e per lo spagnolo è stato di 1:18.441. L’ultima sessione di prove libere si svolgerà oggi alle ore 12.00, in preparazione delle qualifiche, quando il tempo dovrebbe essere variabile con condizioni più fresche.

GP Ungheria: intervista ai piloti Ferrari

Carlos Sainz: “Oggi è stato un venerdì difficile. Le FP1 sono state una sessione decente ma le FP2 si sono rivelate un po’ più complicate. La macchina non si è sentita peggio, ma mentre gli altri sono riusciti a migliorare, noi abbiamo fatto dei passi indietro. Questo è qualcosa da analizzare prima di domani, quando c’è il rischio di pioggia e le cose potrebbero farsi interessanti”.

Charles Leclerc: “È stata una buona giornata. Abbiamo seguito il nostro programma pianificato ed ero abbastanza contento di come mi sentivo in macchina. Le condizioni sono leggermente cambiate dalle FP1 alle FP2, ma abbiamo fatto un buon lavoro sia in qualifica che in gara. Quello su cui dobbiamo concentrarci di più è la nostra prestazione in qualifica. Sarà piuttosto difficile sorpassare, quindi dovremo essere un po’ più forti qui sabato di quanto non lo siamo stati di recente su alcuni degli altri circuiti“.

Faceva molto caldo oggi e tutti noi abbiamo dovuto adattarci al caldo nelle nostre auto. Ma la temperatura può influenzare anche altre cose, come la gestione delle gomme. Sembra che il tempo può essere variabile per il resto del fine settimana, il che potrebbe mescolare di nuovo le cose“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share