GP Turchia 2021: le qualifiche della Ferrari

La Ferrari ha ottenuto un’ottima performance con Leclerc nel Gran Premio di Turchia
GP Turchia 2021: le qualifiche della Ferrari
GP Turchia 2021: le qualifiche della Ferrari

La Scuderia Ferrari ha ottenuto buoni risultati nelle qualifiche del GP Turchia. Leclerc si è assicurato un posto in seconda fila grazie a un ottimo ultimo giro in Q3, quando ha segnato il quarto tempo in 1’23″265. Significa che parte davanti a tutti i diretti rivali della squadra per la classifica costruttori.

Sono stati 60 minuti entusiasmanti con la pioggia caduta per buona parte della Q1, rendendo le condizioni difficili per il resto delle sessioni. Tutti in squadra, i piloti, quelli al muretto e ai box, hanno svolto un lavoro impeccabile sfruttando al massimo ogni opportunità. Carlos Sainz ha giocato un ruolo molto importante anche se partiva dal fondo della griglia avendo cambiato Power Unit. Ha quindi fatto tutto il possibile per aiutare la squadra, prima entrando nel Q2 ed eliminando uno dei principali rivali nella battaglia dei Costruttori e poi dando a Leclerc la scia nel suo ultimo run nel Q2.

Sembra essere una gara molto impegnativa quella di oggi. Leclerc parte terzo in griglia con la possibilità di un ottimo risultato. Sainz spera di risalire la classifica dall’ultima fila, ma il pensiero della lotta è senza dubbio una motivazione in più. Un’incognita per entrambi i piloti è come si comporteranno le gomme nella lunga percorrenza, un’area in cui c’è ancora molto lavoro da fare.

GP Turchia: intervista ai piloti Ferrari

Charles Leclerc: “Sono contento della mia qualifica. La quarta posizione è un buon risultato per la squadra. Siamo subito dietro i leader del campionato che, al momento, sono ancora difficili da battere per noi. Oggi abbiamo sicuramente massimizzato il potenziale della nostra vettura.

La Q1 e la Q2 sono state difficili per me, poiché questo fine settimana ho optato per un assetto a carico aerodinamico inferiore, che è la scelta giusta per la gara e, si spera, dovrebbe dare i suoi frutti domani. Ma nelle condizioni di bagnato di oggi, l’auto scivolava un po’ e ho dovuto lottare per questo.

È stato fantastico vedere Carlos essere lì e darmi la scia sul rettilineo finale nel Q2. È stato un buon lavoro di squadra e ci ha aiutato ad arrivare alla Q3. Sono contento del mio ultimo giro nell’ultima sessione e non vedo l’ora che arrivi la gara. Se le condizioni sono asciutte, sono fiducioso che abbiamo un buon potenziale”.

Carlos Sainz: “È stato un peccato non aver provato con un tempo migliore, soprattutto viste le prestazioni della vettura sull’asciutto. È difficile fare previsioni, ma guardando il quadro generale è meglio prendere la penalità ora e avere un motore migliore per il resto della stagione.

Il nostro piano è stato eseguito perfettamente oggi. In Q1 abbiamo preso dei rischi calcolati per arrivare comodamente alla Q2, facendo eliminare una delle due McLaren. Poi nel Q2 sono rimasto nel box e sono uscito con una strategia perfettamente sincronizzata per aiutare Charles con un po’ di scia sulle sue gomme medie.

Per domani tutto dipende da come si sente la vettura nel traffico e da come riusciremo a percorrere i primi giri senza danneggiare troppo le gomme. Il ritmo è stato incoraggiante per tutto il fine settimana, quindi siamo pronti a scalare la classifica il più possibile”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share