GP Belgio: il sabato della Ferrari

Sabato non positivo per la Ferrari. Ecco cosa hanno detto i piloti
GP Belgio: il sabato della Ferrari
GP Belgio: il sabato della Ferrari

La Scuderia Ferrari continua ad avere difficoltà nel weekend del GP Belgio. Le qualifiche si sono svolte sotto la pioggia con condizioni della pista mutevoli e nessuno dei due piloti è riuscito a entrare nella Q3, che decide l’ordine per i primi dieci in griglia. Leclerc si è classificato 11° e non è andato oltre il Q2 in 1’57″721, con Sainz 13° in 1’58″137.

Rispetto alle prove libere del venerdì, le prestazioni della SF21 sono leggermente migliorate ma non abbastanza da permettere ai due piloti di contendersi le posizioni per le quali solitamente si battono. Il team è già concentrato sulla gara di domani, che sembra essere condizionata da condizioni meteorologiche altrettanto imprevedibili. Come al solito, l’obiettivo è quello di raccogliere più punti possibili, cercando di sfruttare al meglio le opportunità che si presentano.

GP Belgio: le interviste ai piloti

Charles Leclerc: “Le qualifiche sono state difficili per noi oggi. È stato un peccato perché ero abbastanza soddisfatto del bilanciamento della vettura e la nostra prestazione complessiva non era male considerando le condizioni della pista“.

Col senno di poi forse sarebbe stato meglio ritardare il cambio gomme in Q2, ma è facile dirlo dopo l’evento. Penso che la cosa più importante per tutti noi oggi sia vedere Lando uscire illeso dall’incidente. Ora dobbiamo concentrarci sulla gara. Sarà dura ma allo stesso tempo entusiasmante con il meteo che senza dubbio giocherà un ruolo importante“.

Carlos Sainz: “Finora è stato un weekend difficile, soprattutto oggi. Ce lo aspettavamo dopo le sensazioni che abbiamo avuto dalle FP3. Non sono contento perché mi piace sempre guidare sul bagnato. Tuttavia, l’equilibrio e il grip oggi non c’erano. Abbiamo faticato ad alzare la temperatura dell’anteriore e non abbiamo avuto feeling in frenata”.

Dobbiamo esaminare l’accaduto. Inoltre, oggi si trattava di scendere in pista al momento giusto con la gomma giusta. Con la pioggia che andava e veniva così velocemente è stato molto difficile farlo bene e anche lì avremmo potuto perdere un po’ di tempo sul giro, ma è sempre più facile dirlo con il senno di poi. Infine, sono contento che Lando sia uscito illeso da quello spaventoso incidente. Vediamo cosa porta il tempo domani. Faremo del nostro meglio per ottenere il miglior risultato possibile”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share