GP Singapore: la Ferrari introduce una novità sul muso
GP Singapore: la Ferrari introduce una novità sul muso

La Ferrari ha seguito una tendenza di design popolare con il suo nuovo muso per il Gran Premio di Singapore di questo fine settimana, in una pista in cui il team sospetta che possa lottare. Il nuovo naso della squadra incorpora una vasta sezione di carrozzeria denominata mantello che alcune squadre rivali usano da almeno un anno.
Mercedes ha presentato il design al Gran Premio di Spagna 2017. Altri team come Racing Point lo hanno adottato all’inizio di quest’anno. Sebastian Vettel spera che il design sia ancora più efficace di quanto le simulazioni Ferrari indichino.

GP Singapore: le parole di Sebastian Vettel

Ovviamente sulla carta sappiamo cosa ci aspettiamo e speriamo di vedere lo stesso in pista“, ha detto. “Sarà bello che funzionasse ancora meglio. Ma penso che finché tutto funziona e possiamo sentire da dentro l’auto che è un passo avanti e ci consente di estrarre più prestazioni, sentirci più a nostro agio già sarebbe un successo. Sappiamo che sarà difficile. È una tracciato di carico aerodinamico massimo. L’ultima volta che siamo stati su una pista di downforce massimo è stato in Ungheria e non eravamo competitivi. Quindi vediamo dove siamo“.

Charles Leclerc si aspetta anche che la squadra “sta andando a lottare un po’ di più” a Singapore. “I livelli di carico aerodinamico sono molto diversi da quelli in cui ci trovavamo a Spa. Quindi la cosa più importante è vedere che tutto funzioni correttamente domani e verificare che anche le nuove parti che montiamo sull’auto funzionino correttamente. Abbiamo diverse procedure per farlo e questo è quello che faremo“.