GP Qatar: le qualifiche dell’Alfa Romeo Racing

Qualifiche deludenti per l’Alfa Romeo Racing
GP Qatar: le qualifiche dell'Alfa Romeo Racing
GP Qatar: le qualifiche dell’Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo Racing ORLEN ha vissuto un sabato impegnativo a Losail con Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi classificati 16° e 18° nelle qualifiche per il GP Qatar. Sotto le luci del circuito del Qatar, i due piloti del team svizzero hanno concluso le qualifiche già dal Q1 e punteranno a recuperare il terreno perso in gara.

Frederic Vasseur, Team Principal:Quello di stasera è stato un risultato deludente, soprattutto grazie ad alcune prestazioni davvero promettenti nelle ultime gare. Non abbiamo avuto il ritmo per passare la Q1, purtroppo, e questo renderà la nostro vita difficile per la gara di domani. Tuttavia, è una pista nuova e c’è molto che può succedere con la strategia, soprattutto perché la pista continua ad evolversi. Sarà una gara lunga e non ci arrenderemo prima della fine del combattimento“.

GP Qatar: le interviste ai piloti

Kimi Raikkonen: “Abbiamo fatto del nostro meglio in campo: non è stato un brutto giro e sicuramente non c’era niente di specifico su cui puntare il dito. La macchina non era male in termini di bilanciamento, solo non eravamo veloci abbastanza e il tempo sul giro lo ha mostrato. La pista è stata la migliore di tutto il weekend e sarà interessante vedere come andranno le corse domani. Partire così indietro non è l’ideale, ma è quello che abbiamo ottenuto e noi. Cercherò di migliorare. Sorpassare non sarà facile, ma è più o meno lo stesso ovunque andiamo quindi vediamo cosa ne ricaveremo”.

Antonio Giovinazzi: “Il feeling con la vettura in qualifica è stato il migliore di tutto il weekend, ma non è bastato per un posto in Q2. Non è stata l’esperienza più facile là fuori, sembravamo faticare anche in nelle prove libere, ma speravo comunque in un risultato migliore. Partiamo invece dalle retrovie, su una pista dove seguire e sorpassare non è affatto facile. Non sarà una gara facile, ma mai dire mai: daremo il massimo e vedremo se riusciremo a ottenere un buon risultato domani. La pista si è evoluta molto oggi e, se fa un altro passo, potrebbe significare che entrano in gioco strategie diverse. Anche il primo giro su una nuova pista potrebbe riservare delle sorprese, quindi vediamo se possiamo fare progressi anche lì”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share