GP Messico: cosa aspettarci stasera dall’Alfa Romeo Racing?

L’Alfa Romeo ha mostrato un ottimo passo al venerdì
GP Messico: cosa aspettarci stasera dall'Alfa Romeo Racing?
GP Messico: cosa aspettarci stasera dall’Alfa Romeo Racing?

Per il secondo appuntamento Oltreoceano, anche questo weekend ci aspetta una sabato sera di fuoco con le qualifiche di Formula 1 per il GP Messico 2021. Ma cosa possiamo aspettarci dalle performance dell’Alfa Romeo Racing?

L’Alfa Romeo Racing ORLEN è tornata in azione in Messico nella giornata di ieri con il team che ha completato le prime due sessioni di prove libere all’Autodromo Hermanos Rodriguez. Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi hanno avuto una giornata tranquilla, avendo la possibilità di seguire perfettamente il programma della giornata in vista delle qualifiche che si svolgeranno più tardi, in serata.

GP Messico: l’intervista ai piloti

Kimi Raikkonen: “Un venerdì abbastanza regolare. Come ogni volta che siamo in Messico, venerdì il grip non c’è: la pista è molto scivolosa e non ti aiuta il pochissimo carico aerodinamico che hai, ma è lo stesso per tutti e ci aspettiamo che le cose migliorino leggermente nei prossimi giorni. Penso che siamo a buon punto con l’assetto della vettura, non c’è niente di troppo urgente da affrontare ma, come sempre, dovremo tirar fuori un po’ più di velocità dalla macchina durante la notte”.

Antonio Giovinazzi: “Il venerdì in Messico non è mai stato il giorno più facile, abbiamo faticato con il grip in generale, ma penso che sia stato principalmente perché la pista era molto pulita, specialmente nelle FP1. Sfortunatamente, ho avuto traffico nel mio giro di spinta nella simulazione di qualifica, quindi i miei tempi non riflettono la nostra prestazione. Il passo gara non era male, quindi possiamo essere ottimisti per il resto del weekend: ci siamo, continueremo a lavorare la sera per avere una giornata migliore domani. L’obiettivo è fare il massimo che possiamo fare, il che significa entrare nella Q3. La pista si evolverà e cambierà molto nelle prossime sessioni e quindi potremo avere un miglior tempo sul giro e un risultato migliore di oggi“.

Le premesse, dunque, sembrano buone: riuscirà l’Alfa Romeo a piazzare un’altra volta l’auto nel Q3?

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share