Antonio Giovinazzi vorrebbe estendere il suo contratto con l’Alfa Romeo dopo il punto conquistato

Antonio Giovinazzi spiega che preferirebbe rinnovare con Alfa Romeo Racing, anziché cambiare squadra
Antonio Giovinazzi
Antonio Giovinazzi

Antonio Giovinazzi è desideroso di prolungare il suo contratto con l’Alfa Romeo dopo aver segnato il primo punto della squadra del 2021 al Gran Premio di Monaco. Parlando in vista del Gran Premio dell’Azerbaijan di questo fine settimana, il pilota italiano ha detto che deve ancora scoprire se rimarrà nella squadra per la stagione 2022 di F1. “Non lo so“, ha ammesso. “Le uniche cose che posso fare ora sono fare un buon lavoro, guidare veloce e poi vedremo cosa succederà l’anno prossimo“.

Giovinazzi ha guidato per la squadra svizzera dal 2019. “Mi piacerebbe davvero molto rimanere in questa squadra anche l’anno prossimo“, ha detto. “Rimanendo per la terza stagione, conosco molto bene le persone. Ho un buon rapporto con i ragazzi della squadra, anche con Fred [Vasseur, Team Principal Alfa Romeo Racing]”.

L’intervista ad Antonio Giovinazzi

Vedremo cosa accadrà. Ma per ora, come ho detto, posso concentrarmi solo su me stesso e cercare di fare bene“. Nel corso della stagione fino ad ora Giovinazzi si è confrontato positivamente con l’esperto compagno di squadra Kimi Raikkonen, che ha regolarmente surclassato. Avendo fatto poche gare nei due anni precedenti al suo debutto, Giovinazzi dice di sentire il beneficio di essere tornato a correre regolarmente in una squadra.

È la mia terza stagione in Formula 1, quindi ho maturato sicuramente più esperienza. E penso che quest’anno avremo un’auto più veloce, una power unit più potente e possiamo divertirci di più. Quando ti senti meglio in macchina, è più facile anche essere al limite, spingere di più. Da parte mia, penso che a inizio stagione il mio obiettivo fosse ancora quello di migliorarmi rispetto alla prima e alla seconda stagione. E sono felice che tutto questo lavoro durante l’inverno funzioni. Devo continuare a lavorare sodo, cercare di trovare di più su me stesso. Penso di poter ancora migliorare molto”.

Giovinazzi ha detto che il suo compagno di squadra ha contribuito ai progressi che ha fatto. “Avere Kimi al mio fianco è di grande aiuto perché è un pilota esperto, un pilota veloce. Quindi è bello avere un compagno di squadra simile e imparare da lui. E sono felice che tutto questo lavoro, come ho detto prima, stia dando i suoi frutti“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share