GP Brasile 2021: anteprima Alfa Romeo Racing

Il Gran Premio del Brasile sarà un’opportunità interessante per Alfa Romeo per andare a punti
GP Brasile 2021: anteprima Alfa Romeo Racing
GP Brasile 2021: anteprima Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo Racing ORLEN si dirige in Sud America per un vero classico della Formula Uno, il GP Brasile, con l’obiettivo di estendere il numero di GP a punti. Il team sarà desideroso di aumentare il proprio bottino dopo aver segnato dei punti in due delle ultime quattro gare, con un aumento delle prestazioni che fa ben sperare per le gare finali della stagione.

L’amore dei brasiliani per la Formula 1 non ha bisogno di presentazioni. Questa è una terra di passione per la Formula 1, con la folla sulle tribune che offre uno spettacolo divertente come quello in pista – e questo la dice lunga, poiché il Gran Premio del Brasile è molto spesso un evento emozionante. Questa è una terra che ha regalato alla Formula Uno alcuni dei piloti più leggendari, Senna, Fittipaldi e tanti altri che hanno scritto pagine storiche di questo sport. Questa è una terra che ha creato il ritmo della samba: i loro battiti cardiaci sono naturalmente più veloci.

Nel bel mezzo di un Triple-Header, dopo già diciotto estenuanti round, il Brasile è una gara in cui le squadre sono messe alla prova fisicamente e mentalmente. Rimanere lucidi è una lotta contro l’acido lattico e la nebbia mentale: ci vuole ogni briciola di concentrazione, ma è per questo che serve tanto allenamento. Otto punti nelle ultime quattro gare fanno ben sperare.

GP Brasile: le interviste ai piloti

Kimi Raikkonen: “Sono stato contento della nostra prestazione in Messico e spero che potremo essere allo stesso livello a Interlagos. La gara della scorsa settimana non è stata così ricca di eventi per me, ma abbiamo ottenuto punti quindi sono contento del risultato: alla fine il risultato è stato buono quindi non mi importa se sono stato da solo per gran parte del pomeriggio. Interlagos è un posto che ha dei bei ricordi per me: è dove ho vinto il campionato del mondo nel 2007, quindi correre qui un’ultima volta sarà bello. Certo, una volta che sono in macchina non penso a queste cose, ma è bello tornare qui dopo un anno di assenza”.

Antonio Giovinazzi: “Alcune gare sono buone, altre no, ma cerco di guardare agli aspetti positivi: abbiamo mostrato un buon ritmo come squadra in Messico e sono fiducioso che sarà lo stesso qui. Abbiamo lottato per la top ten in ogni gara ultimamente e sono determinato a portare a casa i punti questo fine settimana. Il Brasile è dove ho ottenuto il mio miglior risultato di sempre, nel 2019, e sarebbe bello aggiungere un’altra bella gara a questo record: quello che posso garantire è che continuerò a dare tutto quello che ho in ogni gara, ogni giro, ogni curva”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share