Giovinazzi: lavorare sulla gara di F1 è stato fondamentale per i miei miglioramenti

Antonio Giovinazzi
Antonio Giovinazzi

Il pilota dell’Alfa Romeo in Formula 1 Antonio Giovinazzi ritiene che lavorare alla partenza della sua gara sia stata una delle chiavi per i suoi miglioramenti durante la stagione 2020. Dopo una dura stagione d’esordio Giovinazzi è stato confermato all’Alfa al fianco di Kimi Raikkonen ed è riuscito a qualificarsi davanti al finlandese in nove gare su 17.

Entrambi i piloti hanno segnato quattro punti in una stagione difficile per il team svizzero, ma il pupillo della Ferrari Giovinazzi ha continuato a fare progressi e ha convinto la Scuderia a tenerlo al team cliente Alfa per il terzo anno nel 2021. Giovinazzi è rimasto particolarmente colpito dalle partenze dello scorso anno, recuperando spesso posizioni nel primo giro.

Riflettendo sulla sua stagione, Giovinazzi ha rivelato che le sue partenze migliorate sono il risultato di uno sforzo deliberato, guardando alla sua stagione di debutto e dai suoi colleghi per vedere dove poteva migliorare. “Dopo le qualifiche, ovviamente, facciamo il debriefing dove guardi quello che hai fatto e vedi forse dove hai perso qualcosa. Ma dopo quel momento sono concentrato al 100% per la gara e soprattutto sull’inizio,” Ha detto Giovinazzi.

“Perché con le macchine che abbiamo e poi con la difficoltà a sorpassare, penso che se fai una buona partenza e un buon primo giro e guadagni posizioni lì, allora la gara sarà molto più facile. “Mi concentro molto sulla visione dei video dell’anno passato: le partenze e gli onboard e anche alcuni video degli ultimi anni.

“E questo funziona abbastanza bene, direi. Sono davvero contento del lavoro che ho fatto in questa stagione e continuerò a lavorare in questo modo per il futuro”. A causa dell’interruzione causata dal COVID-19, la F1 ha corso su diversi nuovi circuiti che non visitava da anni, il che significava che Giovinazzi ha cercato di mettere le mani su filmati di altre categorie per vedere dove poteva guadagnare posizioni. “Quando abbiamo nuove piste, ovviamente cerco di guardare gare delle altre categorie come la Formula 4 su quella pista”, ha aggiunto il 27 enne.

Ti potrebbe interessare: Giovinazzi afferma che Raikkonen continua ad essere uno dei migliori

Articoli Suggeriti
Total
0
Share