Gigafactory di Stellantis: i sindacati insistono per farla in Italia

Il progetto potrebbe essere realizzato a Mirafiori
stellantis-gigafactory

Resta ancora aperta la questione legata alla realizzazione della terza “Gigafactory” europea del gruppo Stellantis. Attualmente, l’azienda sta ultimando la realizzazione di un impianto in Francia e di uno in Germania. I due progetti, realizzati con il supporto dei rispettivi Governi locali, sono stati avviati da PSA prima della fusione. FCA, invece, prevedeva di realizzato un progetto simile a Mirafiori che, a differenza dei due progetti di PSA, esisteva solo su carta e non era ancora stato avviato.

In questi ultimi giorni sono arrivate nuove indiscrezioni su possibili colloqui tra il Governo italiano e Stellantis per la realizzazione di una Gigafactory in Italia. Ricordiamo che l’azienda starebbe valutando anche la realizzazione di un impianto di questo tipo, per la produzione di batterie, da realizzare in Spagna dove sono presenti diversi stabilimenti di Stellantis. Al momento, non sono ancora state prese decisioni definitive ma è possibile che sia in corso un “ballottaggio” tra Italia e Spagna.

Sulla questione si registra anche l’intervento dei sindacati che continuano a chiedere a Stellantis di realizzare il progetto in Italia. Roberto Di Maulo, segretario generale Fismic Confsal, dichiara: “Chiediamo a Stellantis di prevedere che la terza gigafactory che dovrà costruire sia fatta in Italia, dopo aver già deciso di costruire le altre due in Francia e Germania.

Secondo Di Maulo, sarebbe Mirafiori la sede ideale del progetto per via degli investimenti già avviati da FCA negli ultimi anni: “In particolare riteniamo che la sede ideale per insediare la gigafactory sia nel sito di Mirafiori essendo già produttivo al suo interno un reparto di assemblaggio di batterie al litio che occupa 300 lavoratori; inoltre, nello stabilimento di Mirafiori sono stati già investiti parecchi milioni di euro nell’autoproduzione di energia per mezzo di pannelli fotovoltaici”

Alcune fonti, non confermate, hanno sottolineato che diversi esponenti del Governo starebbero spingendo per convincere Stellantis a realizzare il suo nuovo impianto nel Sud Italia, magari vicino lo stabilimento di Melfi, polo industriale in crisi ma punto di riferimento assoluto dell’economica del meridione con oltre 7 mila addetti e un indotto considerevole.

Stellantis dovrebbe prendere una decisione a breve sulla terza Gigafactory

La decisione finale sulla terza Gigafactory dovrebbe essere presa a breve. L’azienda ha la necessità di pianificare il suo futuro elettrico che richiederà la possibilità di auto-produrre un quantitativo sufficiente di batterie per sostenere le vendite dei suoi modelli plug-in nel corso dei prossimi anni. Maggiori dettagli potrebbero essere rivelati in occasione dell’Elettrification Day del prossimo 8 luglio.

Con il supporto del Governo, Stellantis potrebbe scegliere l’Italia per la realizzazione del suo impianto. Staremo a vedere quali saranno le decisioni dell’azienda nel corso del prossimo futuro. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti legati alla terza Gigafactory del gruppo in arrivo nei prossimi anni.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share