Mercato

Ford e Fiat Chrysler tornano alla piena produzione lunedì

Fiat Chrysler

Le case automobilistiche di Detroit sono in procinto di riprendere i programmi di produzione pre-coronavirus completi, a cinque settimane da un riavvio storico e industriale delle operazioni in Nord America. Ford Motor Co. riprenderà il suo programma di produzione completo negli Stati Uniti lunedì, due settimane prima di quanto previsto, ha confermato la casa automobilistica venerdì. E quando Fiat Chrysler Automobiles NV riprenderà il suo secondo turno nella fabbrica di Belvidere in Illinois lunedì, anche questa tornerà alla produzione normale.

General Motors Co. ha dichiarato che i suoi pickup e SUV vengono prodotti di nuovo a pieno regime con la maggior parte degli impianti di auto e crossover che operano a livelli pre-pandemici. Le ramp-up arrivano cinque settimane dopo che l’industria automobilistica americana ha riavviato le operazioni in Nord America dopo essere stata chiusa per otto settimane per aiutare a fermare la diffusione della COVID-19. Le fabbriche  sono tornate online con orari ridotti, in parte per consentire ai lavoratori di abituarsi ai nuovi protocolli di salute e sicurezza che includono misure come i controlli giornalieri della temperatura e i necessari rivestimenti del viso.

Il ritorno ai normali schemi operativi indica una forte domanda da parte dei consumatori, che i produttori di automobili sono stati in grado di superare nella catena di approvvigionamento e che i protocolli sanitari funzionano, ha affermato Kristen Dziczek, vicepresidente dell’industria, del lavoro e dell’economia presso il Center for Automotive Research.

Le case automobilistiche di Detroit stanno lavorando per recuperare il tempo perduto e riempire gli inventari dei concessionari per soddisfare una domanda che è stata superiore a quanto inizialmente previsto all’inizio della pandemia. La ripresa della piena produzione è un segno che “la domanda è rimasta relativamente forte e che sono necessari i prodotti sul mercato”, ha affermato Dziczek.

Ti potrebbe interessare: General Motors, Fiat Chrysler e Ford hanno chiuso gli impianti in USA a causa del Coronavirus

Notizie Correlate
Mercato

Leasys, Metropark e Ferrovie dello Stato insieme per una mobilità sostenibile

Mercato

FCA richiama RAM 2500 per sostituire una parte

Mercato

Stellantis può scegliere tra tre piattaforme EV

Mercato

Dodge lancia il nuovo Challenger R / T Scat Pack Shaker e T / A 392 Widebody Package