Fiat Chrysler lancia il più grande progetto pilota Vehicle-to-Grid (V2G) in Italia

Fiat Chrysler Engie
Fiat Chrysler Engie

Vehicle-to-grid è una tecnologia che consente ai proprietari di veicoli elettrici di sfruttare la loro batteria per uno scopo secondario. Tale scopo potrebbe essere quello di alimentare la propria casa, o più praticamente potrebbe comportare il collegamento della macchina quando è parcheggiata e consentire alla compagnia elettrica di gestire il modo in cui avviene l’alimentazione.

Fiat Chrysler ha annunciato un accordo con Engie, l’operatore che gestisce la rete di trasmissione elettrica in Italia. Nell’ambito di un nuovo progetto pilota tra le due società, la prima fase di un progetto pilota Vehicle-to-Grid (V2G) a Torino, in Italia, testerà i potenziali collegamenti dei veicoli dell’azienda alla rete.

Fiat Chrysler afferma che la prima fase del sistema include 32 stazioni di ricarica V2G in grado di collegare 64 veicoli. Per la seconda fase, che porterà all’operatività su vasta scala una volta completati i test, potranno essere collegati all’infrastruttura fino a 700 veicoli.

In termini pratici, il veicolo preleva energia per la ricarica nei periodi non di punta e restituisce energia alla rete quando la domanda è elevata, aiutando così a bilanciare domanda e offerta ed evitare blackout.

Naturalmente i proprietari di veicoli elettrici dovrebbero indicare quando hanno bisogno della loro auto pronta per partire, come le 7:00 nei giorni feriali, ma l’energia immagazzinata nell’auto potrebbe essere estratta, utilizzata per alimentare altre case e attività commerciali sulla rete, tra le 20:00 e le 5:00, facendo guadagnare denaro al proprietario, o almeno crediti. L’auto si caricherà quindi al livello indicato nel momento in cui il proprietario ne avrà bisogno.

Sebbene questo approccio comporterebbe sicuramente più cicli attraverso la batteria dell’auto, ciò sarebbe compensato da una fornitura di energia quasi gratuita, riducendo i costi correnti per possedere un veicolo elettrico.

L’espansione è prevista per il prossimo anno e dovrebbe essere operativa nel 2022. Inoltre, per l’area coperta in cui devono essere parcheggiati i veicoli collegati al sistema V2G, Engie Italy collaborerà con FCA nella costruzione di questo vasto parcheggio coperto, che sarà caratterizzato da circa 12.000 pannelli fotovoltaici. 

Fiat Chrysler ed Engie EPS si sono aggiudicati 25 MW di capacità per fornire il servizio di regolazione della frequenza ultra rapida (Fast Reserve) all’operatore del sistema elettrico (ESO) italiano, Terna.

Questi 25 MW saranno forniti nel periodo 2023-2027 tramite il sistema V2G di Mirafiori (HQ Fiat), con la potenza fornita dalle batterie di 700 nuove Fiat 500 parcheggiate sul lotto. Ci saranno alcune batterie di “seconda mano” prese dai veicoli stessi, che saranno riutilizzate dal sistema piuttosto che essere gettate via.

Ti potrebbe interessare: FCA lancia e-Mobility per espandere l’elettrificazione in Brasile

Articoli Suggeriti
Total
0
Share