Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

L’amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, Mike Manley nelle scorse ore ha confermato che il piano Italia del suo gruppo è confermato. Questo significa che il piano non sarà sottoposto a revisione così come lo stesso Manley aveva detto ad inizio anno parlando con la stampa al Salone dell’auto di Detroit 2019. I cambiamenti al piano erano stati paventati a causa dell’introduzione dell’ecobonus da parte del governo italiano. Dunque saranno confermati gli investimenti da oltre 5 miliardi di euro annunciati lo scorso 30 novembre dai vertici di FCA.

FCA conferma ufficialmente il piano Italia rivelato nello scorso mese di novembre

Nei prossimi anni dunque arriveranno una nuova Fiat 500 elettrica che sarà prodotta a Mirafiori accanto a Maserati Levante. Il nuovo crossover Alfa Romeo Tonale che sarà prodotto nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Pomigliano d’Arco in Campania. Confermato anche il suv di Segmento D di Maserati che sarà costruito a Cassino. A Melfi verranno prodotte le nuove Jeep Renegade e Compass ibride mostrate ieri a Ginevra. Infine a Cassino saranno prodotte le versioni ibride di Alfa Romeo Stelvio e Giulia.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler prevede di creare 6.500 nuovi posti di lavoro in Michigan

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here