Ferrari: le performance sono migliorate con gli aggiornamenti per il 2020
Ferrari: le performance sono migliorate con gli aggiornamenti per il 2020

La Ferrari ha portato un grande pacchetto aerodinamico tra cui un nuovo muso, fondo e diffusore al Gran Premio di Singapore che sembra aver eliminato la sua dipendenza da piste ad alte velocità per essere competitivi. Il team ha ora conquistato la pole position su tutte e quattro le gare di settembre e ha perso la vittoria solo nel Gran Premio di Russia dello scorso fine settimana a causa dell’MGU-K danneggiato sulla monoposto di Sebastian Vettel.

Ferrari: le parole di Binotto

Alla domanda di Autosport quanto fosse importante il pacchetto di aggiornamento per il suo design aerodinamico in vista del 2020 e se fosse stato incorporato nello sviluppo per l’auto del prossimo anno, il team principal Binotto ha dichiarato: “È il contrario – cioè gli aggiornamenti dell’anno prossimo sono stati portati sulla macchina attuale. Le regole saranno le stesse per il prossimo anno e quindi sarà sicuramente interessante. Qualunque cosa stiamo costruendo in questa stagione, in termini di comprensione, sarà fondamentale anche per il prossimo anno. Ecco perché stiamo ancora spingendo sulla vettura 2019, non solo perché stiamo cercando vittorie, ma perché sappiamo che una buona base sulle prestazioni complessive della vettura in questa stagione andranno a beneficio della prossima stagione“.

Ad inizio stagione la SF90 sembrava soffrire di mancanza di carico aerodinamico, ma il problema sembra essere stato risolto e ciò, combinato con il motore più potente della griglia, ha reso la Ferrari una potente minaccia. Binotto ritiene che le prestazioni della Ferrari nel corso dell’anno abbiano dimostrato di non richiedere un cambiamento radicale della filosofia automobilistica per il 2020.

Sull’ala anteriore, penso che alcuni team ci stiano copiando in questo momento. Quindi penso che la macchina del prossimo anno sarà uno sviluppo di quella attuale. Sviluppare un’auto efficiente è sempre importante per il risparmio di carburante, per la velocità. Ci sono stati altri motivi per cui in questa stagione non abbiamo corso al meglio. Non è solo il prototipo dell’auto. Attualmente le debolezze sono state affrontate, possiamo essere abbastanza competitivi e penso che le ultime gare lo abbiano dimostrato“.