Ferrari: il 2021 si profila come anno record

Nel terzo trimestre Ferrari ha consegnato 2750 vetture, in crescita del 18,9% rispetto allo stesso periodo del 2020
Ferrari
Ferrari

Il rapporto del terzo trimestre della Ferrari rivela che il marchio italiano è sulla buona strada per guadagni record nel 2021. Nei tre mesi fino a ottobre, Ferrari ha consegnato 2750 vetture, in crescita del 18,9% rispetto allo stesso periodo del 2020 e dell’11,2% rispetto ai dati del 2019. Dall’inizio dell’anno, ha effettuato 8206 spedizioni, con un  aumento anno su anno del 27% . Ciò ha contribuito a guidare una crescita del 30% su base annua del fatturato netto a 3,1 miliardi di euro e un aumento del 79% dell’utile netto, che attualmente è di 619 milioni di euro.

La gamma di auto sportive con motore V8 del marchio – che comprende F8 Tributo , SF90 Stradale , Roma e Portofino M  – è stata il principale motore di crescita, con vendite in questo segmento in aumento del 39,4%, mentre le vendite di auto V12 sono diminuite del 35,1%. La Ferrari attribuisce questo calo al “volume ridotto della 812 Superfast “, che nel 2021 è entrata nel suo quarto anno di produzione.

In particolare, Ferrari sottolinea che la riscossione dei pagamenti per la nuova 812 Competizione , la sua vettura stradale con motore a combustione più potente di sempre, ha generato entrate per 242 milioni di euro nell’ultimo trimestre. Tutte le 999 varianti hard-top e 599 cabriolet sono state vendute prima della presentazione dell’auto a maggio.

Mentre la crescita è stata registrata in tutte le regioni nell’ultimo trimestre (1,6% in Europa, Medio Oriente e Asia e 40,1% nelle Americhe), è stato un aumento del 109,2% in Cina continentale, Hong Kong e Taiwan ad avere l’impatto più pesante sulle vendite figure.

Altrove, Ferrari ha notato un “forte contributo dalle personalizzazioni” come fattore di crescita dei suoi ricavi da “auto e pezzi di ricambio”, mentre un aumento del 24,8% dei ricavi dalla fornitura di motori è stato attribuito all’aumento della domanda da parte di Maserati (che utilizza un Ferrari V8 nel Levante e nella Quattroporte) e il noleggio dei suoi propulsori di Formula 1 da parte dei team rivali Haas e Alfa Romeo Racing.

La Ferrari ha rivisto le sue previsioni finanziarie per il 2021 per tenere conto dell’aumento generale, tenendo conto di un più ampio ritorno alla normalità post-pandemia e di una ripresa dei consueti costi operativi e di marketing. Ora prevede un fatturato netto di 4,3 miliardi di euro nel 2021, con un aumento notevole rispetto al 2020.

Ti potrebbe interessare: Antonio Giovinazzi ammette che non ha chance con la Ferrari

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share